È morto Giampiero Artegiani, l’autore di Perdere l’amore: vinse Sanremo nel 1988

È morto all’età di 63 anni Giampiero Artegiani. Vinse Sanremo come autore nel 1988 con Perdere l’amore.

Un lutto ha colpito la storia del Festival di Sanremo a poche ore dall’inizio della sessantanovesima edizione della kermesse: è morto Giampiero Artegiani. Cantautore, paroliere e anche produttore, era noto soprattutto per aver scritto la splendida Perdere l’amore, ballata con cui Massimo Ranieri vinse il Festival nell’edizione del 1988.

Giampiero se n’è andato il 4 febbraio 2019 a soli 63 anni in seguito alle complicazioni per una malattia con cui combatteva da tempo.

Chi era Giampiero Artegiani

Nato a Roma il 14 maggio 1955, Artegiani aveva mosso i primi passi nel mondo della musica negli anni Settanta come chitarrista e tastierista dei Semiramis, gruppo progressive rock che aveva alla voce Michele Zarrillo.

Nella loro storia la talentuosa band pubblicò un solo disco, Dedicat a Frazz, prima dello scioglimento (cui ha fatto seguito una breve reunion nel 2017). Da solista Artegiani cercò la via del cantautorato e partecipò anche due volte a Sanremo negli anni Ottanta, non riuscendo mai a conquistare il pubblico.

Giampiero Artegiani
Fonte foto: https://www.facebook.com/giampiero.artegiani

Giampiero Artegiani autore

Se come cantante non ha mai ottenuto il successo sperato, come autore e paroliere è stato ampiamente ripagato nel corso della sua carriera. Scrisse per Franco Califano cinque album e alcuni dei più grandi successi della sua carriera, come Amare è e Per una donna.

Ma fu solo nel 1988, con il brano Perdere l’amore (scritto con Marcello Marrocchi), che ottenne il più prestigioso riconoscimento in carriera: la vittoria del Festival di Sanremo grazie all’interpretazione di Massimo Ranieri.

Paradossalmente, lo stesso brano, cantato da Gianni Nazzaro, era stato scartato da Sanremo nel 1987 perché ‘non idoneo’. Il sodalizio con Ranieri proseguì ancora per qualche tempo, senza trovare nuovi picchi di successo.

Nel corso degli anni, Artegiani era tornato a lavorare anche con l’amico Zarrillo, aiutandolo nella sua carriera solista con brani come L’ultimo film insieme e Mani nelle mani, la canzone presentata a Sanremo nel 2017 dal cantautore romano.

Di seguito il video di Massimo Ranieri che canta Perdere l’amore a Sanremo 1988:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/giampiero.artegiani

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-02-2019