Addio a Charles Aznavour, uno dei più grandi cantanti francesi di sempre

È scomparso Charles Aznavour, uno fra i musicisti più amati in Francia ma anche nel resto del mondo. Il cantante si è spento all’età di 94 anni.

Una vita piena, ricca di soddisfazioni artistiche e personali, quella di Charles Aznavour, che è scomparso il 1 ottobre 2018 all’età di 94 anni a Parigi. Nel corso della sua carriera, il cantante era diventato uno dei simboli della musica francese, ammirato in Europa ma non solo.

È morto Charles Aznavour, il cantante simbolo della canzone francese

Nato il 22 maggio del 1924 a Parigi, Charles Aznavour era figlio di Micha Aznavourian, un immigrato armeno che dall’odierna Georgia si era trasferito in Francia con Knar Baghdassarian, immigrata anche lei e originaria dalla Turchia.

Nella sua vita Charles è stato cantante, attore teatrale, interprete e scrittore; un uomo completo che ha dedicato una vita all’arte e che in più occasione è stato ripagato. Ma anche un uomo di grandi valori, e lo dimostrava proprio il suo impegno verso il suo paese d’origine. Non a caso, infatti, a Erevan nel 2017 il governo armeno ha dato origine al Museo Aznavour, dedicato proprio alla vita di Charles.

Il cantante avrebbe dovuto esibirsi anche in Italia, a giugno del 2018, ma le sue condizioni di salute, dovute alla sua età avanzata, erano già critiche e pertanto il concerto era stato annullato.

Charles Aznavour
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/aznavourofficiel/

Charles Aznavour: una vita per la musica

Una carriera, quella di Charles Aznavour, durata circa ben 70 anni, in cui l’artista ha scritto la bellezza di 1300 canzoni, 294 album e cantato in più di sette lingue e vendendo la bellezza di 300 milioni di copie dei suoi dischi in tutto il mondo. Quello che si dice essere un genio, dotato di un talento e una sensibilità più unici che rari.

Le sue canzoni sono state interpretate da alcuni dei più grandi musicisti in circolazione. Basta citarne alcuni, come Sting, Bob Dylan, Elton John, Placido Domingo e tanti altri ancora.

Insomma, la sua era una vita per la musica. E infatti, non a caso, Charles ha cantato finché ha potuto. Per lui la musica era tutt’altro che un lavoro e il palco un luogo dove sentirsi davvero vivo.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/aznavourofficiel/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 01-10-2018