Dramma per gli Aerosmith: Dagospia rivela che…

Perché i Green Day si chiamano così?

Il chitarrista degli Aerosmith, Joe Perry, ha avuto un malore mentre si esibiva in un concerto a Coney Island. Condizioni gravi ma stabili

Il chitarrista degli Aerosmith, Joe Perry, è stato ricoverato ieri sera in ospedale dopo essersi sentito male durante un concerto a Coney Island, New York. Perry si stava esibendo con gli Hollywood Vampires, formazione di cui fanno parte anche Alice Cooper e Johnny Depp. Nel corso dell’esibizione il 65enne chitarrista era seduto accanto al batterista. Poi si è alzato e si è diretto barcollando verso il backstage. Qui si sarebbe accasciato al suolo. Pronti i soccorsi, inseguito ai quali è stato trasportato in ospedale.

Subito dopo il concerto Alice Cooper ha tritato e rassicurato i fan sulle condizioni del chitarrista degli Aerosmith. Ora rimane, per ora, sotto osservazione da parte dei medici. Thanks to everyone asking about our brother @JoePerry. He is stable right now, with family & is under the best care (Grazie a tutti color che chiedono di nostro fratello Joe Perry. Ora è stabile. Con la famiglia e sotto le migliori cure) ha scritto la Cooper.

Joe Perry nella storia degli Aerosmith (e della musica)

Come i suoi fans sapranno bene, Joe Perry fu uno dei fondatori degli Aerosmith nel 1969. La band ha scritto capolavori del mondo della musica, come Toys in the Attic nel 1975 e Rocks nel 1976, questo grazie alle numerose radio libere in onda all’epoca. Il gruppo ebbe anche degli hit singles su AM dial con canzoni come Dream On, Same Old Song and Dance, Sweet Emotion e Walk This Way.

Nel 1998, Joe contribuì a creare il primo singolo arrivato alla numero uno in classifica. Si tratta del celebre I Don’t Want to Miss a Thing, composto insieme all’autrice pop Diane Warren. La canzone apparve nella colonna sonora del film Armageddon.

Joe Perry è stato classificato 84º nella classifica Rolling Stone – I 100 migliori chitarristi di tutti i tempi.

Fonte: Askanews

Fonte foto di copertina: YouTube

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 11-07-2016

Stefano Comella

Per favore attiva Java Script[ ? ]