Le due nomination ai Grammy di Drake per il 2022 sono state ritirate dal sito ufficiale. Ecco cosa ha spinto l’artista ad agire in questo modo.

Secondo quanto riferito da diversi siti statunitensi, Drake ha ritirato le sue nomination ai Grammy 2022. La decisione è stata presa su richiesta di Drake e del suo management. Una fonte della Recording Academy ha riferito a Newsbeat che l’Academy ha scelto di onorare le sue volontà. Le ragioni di ciò non sono al momento chiare: i rappresentanti del rapper, inoltre, non hanno fornito spiegazioni al riguardo.

Drake
Drake

Drake ritira le sue nomination ai Grammy Awards 2022

Drake è stato uno dei cinque nominati per le categorie Best Rap Album, Certified Lover Boy e Best Rap Performance, per Way 2 Sexy. Sul sito ufficiale dei Grammy si afferma che le due nomination sono state rimosse, senza voci sostitutive, il che significa che il voto per quelle due categorie procederà con i restanti quattro nominati.

Drake ha avuto una dura relazione con i Grammy in passato. L’anno scorso ha chiesto che fosse sostituito con un nuovo spettacolo di premi dopo che diversi artisti, tra cui The Weeknd, furono trascurati. “Penso che dovremmo smettere di lasciarci scioccare ogni anno dalla disconnessione tra la musica d’impatto e questi premi“, disse all’epoca.

Questo è un ottimo momento per qualcuno per iniziare qualcosa di nuovo che possiamo costruire nel tempo e trasmettere alle generazioni a venire“. All’inizio di quest’anno, i Grammy hanno cancellato i loro comitati di voto anonimi a seguito di accuse di brogli, favoritismi e razzismo. La Recording Academy ha affermato che i suoi membri votanti – che sono migliaia – selezioneranno, invece, le nomination e i vincitori del prossimo anno.

Un rapporto conflittuale con i Grammy

Nel 2017, Drake fu scontento della distribuzione dei premi dopo che il suo singolo Hotline Bling fu nominato come miglior canzone rap, premio che – alla fine – vinse. “Anche se Hotline Bling non è una canzone rap, l’unica categoria in cui riescono a inserirmi è una categoria rap“, ha detto nel suo programma radiofonico OVO. “Forse perché ho rappato in passato o perché sono nero, non riesco a capire perché“.

Un anno dopo si rifiutò di presentare il suo album numero uno More Life alla cerimonia di premiazione. E, dopo essere aver fatto ritorno all’edizione del 2019, criticò i Grammy, e gli spettacoli di premiazione in generale, in diretta televisiva. “Voglio farti sapere che stiamo giocando in uno sport basato sulle opinioni, non uno sport basato sui fatti“.

A subire modifiche quest’anno non sono state solo le nomination del rapper. Taylor Swift, Jack Antonoff e Annie Clark sono stati rimossi dall’elenco dei candidati alla nomination per il miglior album di Olivia Rodrigo per Sour, poiché sono stati erroneamente nominati come co-autori a pieno titolo. Anche una delle due nomination di Marilyn Manson, entrambe per aver lavorato con Kanye West, è stata rimossa.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 12-12-2021


Mariah Carey: quanto guadagna ogni anno con All I Want for Christmas is You?

I 50 migliori album del 2021 secondo la classifica di Pitchfork