Michael Jackson, la morte dieci anni fa: cosa rimane del suo mito

Cosa resta del mito di Michael Jackson a dieci anni dalla sua scomparsa

Michael Jackson: la morte improvvisa dieci anni fa. Ecco cosa rimane della sua carriera, tra successi intramontabili e polemiche immortali.

25 giugno 2009: un attacco cardiaco causato da un’intossicazione da anestetico provoca l’improvvisa morte di Michael Jackson. Sono passati dieci anni, e ancora oggi quel tragico evento rimane avvolto da un alone di mistero. Come, del resto, gran parte della vita pubblica del Re del pop.

Oggi, nel 2019, chi (o cosa) è diventato Michael Jackson? Mito immortale della musica mondiale o emblema della depravazione figlia di un mondo dello spettacolo malato ed edonista all’ennesima potenza?

Le accuse contro Michael Jackson

Che per molti Michael sia una sorta di demonio non è ormai una novità. Sono troppe le storie che lo hanno accompagnato in vita e in morte. Presunti fallimenti economici, abusi sessuali su minori e non, lo sbiancamento della pelle.

E poi ancora i tanti amori, quei matrimoni reali o fasulli. Le malattie che lo hanno colpito, le dipendenze cui si è arreso. La sua vita Jacko l’ha vissuta sempre al limite, sempre consapevole dei propri errori. Una follia, per molti. Basti come esempio la scelta d’isolarsi dal mondo ‘brutto e cattivo’ in un lussuoso ranch/parco giochi.

Quella Neverland che non è rimasta solitaria a lungo. Perché le lunghe dita degli stravizi dello spettacolo lo hanno raggiunto anche lì. E allora ecco le tante leggende nate sulla sua permanenza in quella dimora, raccolte anche nel famigerato documentario Leaving Neverland. Insomma, di materiale per criticarlo i suoi detrattori ne hanno avuto e ne hanno ancora molto…

Michael Jackson
Michael Jackson

Il mito di Michael Jackson oggi

Ma la grandezza di Jacko non può e non deve esaurirsi in un susseguirsi di voci e accuse, nefandezze e pettegolezzi spesso artificiosi. Perché la sua, seppur senza lieto fine, rimane una splendida fiaba.

Quella fiaba cominciata quando a soli cinque anni esplodeva insieme a quel fenomeno commerciale che sono stati i Jackson 5, cinque fratelli dotati di un talento straordinario. E il suo superiore a tutti gli altri.

Se con quella voce magica è riuscito a issarsi sopra qualunque altra star del suo tempo, un motivo c’è. Le emozioni che ha regalato non possono essere dimenticate. Michael è immortale non solo per la sua debolezza, ma anche e soprattutto per la sua grandezza.

Genio o mostro? Forse tutt’e due. Quel che rimane oggi della sua storia è però un contributo alla musica pop e al mondo dello spettacolo intero che nessuna macchia potrà mai cancellare.

Di seguito il video di Smooth Criminal di Michael Jackson, uno dei suoi più grandi successi:

ultimo aggiornamento: 22-06-2019