Concerti internazionali nel 2023 a Roma: dopo essere stata ‘snobbata’ dai Coldplay, la Capitale potrebbe rispondere con grandi eventi.

La Coldplay-mania è scoppiata in Italia dopo l’annuncio dei concerti a Milano e Napoli. I biglietti per la band di Chris Martin stanno andando a ruba. Gli eventi però hanno creato anche un po’ di malumore in determinate città. Ad esempio a Roma. In molti si sono infatti risentiti per l’assenza di date nella Capitale, tra le sei che avranno luogo in Italia (divise tra le quattro milanesi e le due partenopee). Al di là di qualche sterile polemica, la Città Eterna è pronta a rispondere nel 2023 con altri grandi appuntamenti internazionali. Ecco i nomi che iniziano a trapelare.

Concerti internazionali a Roma nel 2023

La questione è stata toccata sulle colonne del quotidiano La Repubblica dall’assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda, Alessandro Onorato, che ha avuto modo di parlare con il manager dei Coldplay per avere chiarimenti sulle scelte della band. A quanto pare Chris Martin e compagni si esibiscono solo negli stadi perché il pubblico è distribuito meglio, e per questo non hanno preso in considerazione lo spazio del Circo Massimo, negli ultimi anni preso d’assalto anche dalle star internazionali e che il 21 maggio, ad esempio, ospiterà Bruce Springsteen.

Bruce Springsteen
Bruce Springsteen

Ad ogni modo, l’appuntamento con il gruppo inglese è solo rinviato. Lo ha svelato il direttore generale del dipartimento Sport e Salute del Mef, Diego Napi: “La mia promessa è portarli a Roma e ci stiamo già lavorando per il 2024“. Intanto, però, per il prossimo anno è stato stabilito un calendario di concerti che rischia di far diventare la Capitale una delle città più ricche di grandi eventi non solo in Italia, ma nell’intera Europa. Qualche nome? Si va da Beyoncé ai big della musica italiana.

I possibili live a Roma nel 2023

A snocciolare il possibile programma è stato lo stesso Nepi, parlando di artisti che aumentano le attese dei fan, già pronti a prendere d’assalto i botteghini. All’Olimpico dal 7 giugno al 31 luglio dovrebbero infatti esibirsi artisti del calibro di Vasco Rossi (tre date), Tiziano Ferro (due concerti), Ultimo (altri due concerti). E poi Ligabue, Ultimo e i Måneskin, al debutto nello stadio di casa. Ma non mancheranno gli eventi di portata internazionale. Qualche nome? Beyoncé, i Depeche Mode (per la prima volta in tour senza Andy Fletcher) e forse anche The Weeknd. Cosa chiedere di più?

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 29-08-2022


In ricordo di Michael Jackson: ascolta le sue migliori canzoni

Britney Spears confessa: “Le mie esibizioni erano orribili per un motivo”