Concerti annullati, rimborsi, voucher e nuove date: tutte le informazioni

Concerti annullati: tutto ciò che bisogna sapere su voucher, rimborsi e nuove date

Concerti annullati: rimborsi, voucher e nuove date. Ecco tutte le informazioni sui live cancellati per il Coronavirus.

Concerti annullati, rimborsi possibili? Certo. A causa della grave emergenza Coronavirus che ancora stiamo vivendo, il Governo ha deciso di impedire ogni grande evento live almeno fino al 31 luglio 2020. Ciò vuol dire che l’intera stagione dei grandi concerti estivi è stata cancellata.

Ma cosa fare ora con i biglietti già acquistati? Saranno validi per le nuove date? È previsto un rimborso? Scopriamolo insieme: ecco tutte le risposte alle tue domande.

Concerti annullati: rimborsi, voucher, nuove date

I concerti e gli spettacoli previsti per i prossimi mesi potranno subire annullamenti per tutta la durata dell’emergenza sanitaria. Per tutti questi spettacoli troverà applicazione l’emissione di voucher come previsto dal DL 18/2020.

Per tutti gli show previsti in tale periodo di tempo è dunque previsto non un rimborso, ma un voucher a richiesta. Quest’ultimo avrà lo stesso valore del biglietto che va a sostituire, e il suo credito può essere utilizzato entro un anno dalla sua data di emissione.

Il valore del voucher è inteso ovviamente comprensivo del diritto di prevendita, ma non delle commissioni pagate dall’acquirente alle ticketing company per servizi d’intermediazioni e recapito biglietti.

Lo stesso voucher può essere utilizzato anche per l’acquisto di biglietti in diversi momenti fino all’esaurimento del credito. Si potranno però acquistare solo spettacoli o concerti dell’organizzatore che ha emesso il voucher.

Per quanto riguarda la cumulabilità, i voucher possono essere sommati per ottenere il valore dei biglietti che si vuole andare ad acquistare. Per richiedere un voucher bisogna seguire le indicazioni relative a ogni biglietteria di acquisto. Può essere però richiesto solo online.

Può richiedere il voucher anche chi ha acquistato il biglietto con l’opzione ‘ritiro sul luogo dell’evento’, acquirente che quindi è sprovvisto del ticket fisico. I dati necessari saranno inviati via mail dagli organizzatori.

I voucher per il rimborso dei concerti possono essere richiesti entro 30 giorni dalla data di annullamento dello specifico concerto.

Concerto
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/concerto-prestazioni-pubblico-336695/

Concerti, nuove date: come comportarsi

Ma cosa succede se l’organizzatore ha già fissato una nuova data per il concerto annullato? In questo caso non bisogna fare nulla, basta conservare i titoli di accesso per l’evento originario, che saranno validi anche per il nuovo evento, anche qualora ci fosse un cambio di location (all’acquirente verrà assicurato un posto di almeno pari valore rispetto al precedente).

In questo caso non è previsto il rimborso, e quindi l’emissione di un voucher. Resta però possibile rivendere il tagliando sulle piattaforme specifiche presenti sui siti dei sistemi di biglietteria.

Di seguito un video live di Cesare Cremonini, tra gli artisti che hanno visto rinviato il proprio tour:

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/concerto-prestazioni-pubblico-336695/

ultimo aggiornamento: 19-05-2020