Come lo scorso anno, il Capodanno russo è stato vissuto con una parodia della musica italiana: successo straordinario per Ciao 2021.

Uno show travolgente, tanta musica e tanto divertimento. In Russia a Capodanno si è parlato, ancora una volta, italiano. Dopo il clamoroso exploit di Ciao 2020, anche per dare il benvenuto al 2022 il comico Ivan Urgant ha scelto di mettere in piedi uno spettacolo omaggio, ma anche parodia, alla musica italiana: Ciao 2021. E il successo è stato forse anche superiore rispetto allo scorso anno, grazie ai tanti riferimenti all’estetica anni Ottanta della nostra television (senza dimenticarei i consueti stereotipi). E adesso l’appuntamento è per Sanremo. Ci saranno anche i russi sul palco dell’Ariston?

Capodanno
Capodanno

Ciao 2021: lo show russo dedicato alla musica italiana

Protagonisti dello spettacolo sono stati gli stessi dello scorso anno. Ivan Urgant è diventato Giovanni Urganti, Elard Giarahov si è trasformato in Dario Giaracci, Dead Blonde è stata tradotta in Bionda Morta, e poi ancora tanti altri cantanti russi hanno scelto per una notte di vestire i panni di un alter ego italiano per uno degli show più trash del mondo.

Un salto all’indietro di trent’anni, forse anche quaranta. Atmosfera anni Ottanta, con tanto di riferimenti pubblicitari e a trasmissioni iconiche come Drive In. E poi pizza, spaghetti, donne, mandolino e mafia. Nessuno stereotipo è mancato all’appello, per la gioia del pubblico russo che da sempre si è dimostrato vero amante della nostra musica.

Le canzoni di Ciao 2021

L’intero spettacolo è recitato e cantato in italiano, con pochissimi momenti in lingua russa. Tra l’altro, da parte di veri artisti italiani, che a sorpresa hanno partecipato con dei videomessaggi. In particolare si sono palesati dei mostri sacri nell’Europa dell’est, come Toto Cutugno, i Ricchi e Poveri e Al Bano, ma a sorpresa anche un artista ben più giovane, Fedez. E a chiudere il tutto, un saluto da parte di Urganti che lascia presagire una possibile ospitata sul palco più prestigioso d’Italia: “Arrivederci a Sanremo!“. Ci saranno davvero anche i comici russi all’Ariston nel 2022? Lo scopriremo tra poche settimane.

Di seguito il video dello show Ciao 2021:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 03-01-2022


Maneskin protagonisti al concertone di Capodanno di Los Angeles

Gli album più attesi del 2022: da Laura Pausini a Tiziano Ferro