Chuck Berry: 90 anni del padre del rock’n’roll diventato leggenda

Tanti auguri a Chuck Berry, il nobile padre del rock’n’roll divenuto leggenda come le sue canzoni che oggi compie 90 anni

Chitarrista e cantante è passato alla storia per una serie di canzoni diventate leggenda come “Johnny B. Goode” e “Roll Over Beethoven“: stiamo parlando del grande Chuck Berry che oggi 18 ottobre spegne ben 90 candeline.

Chi non conosce il suo modo di tenere il palco da vera rockstar, con il celebre “passo dell’anatra”, ripreso da Angus Young degli Ac/Dc e citato da Michael J. Fox in “Ritorno al futuro“?

Secondo la Rai “Si contende da sempre con Elvis Presley il ruolo di inventore del rock and roll.

el giorno del suo novantesimo compleanno, Rai Cultura rende omaggio a Chuck Berry con un episodio della serie ‘Rock Masters’, in onda martedì 18 ottobre alle 22.45 su Rai5 per il ciclo ‘Ghiaccio bollente’.

Tutto quello che forse non sapete su questa star

  • Sweet Little Sixteen”, uno dei brani più noti di Berry è molto simile a “Surfin’ USA“, il superclassico dei Beach Boys per questo Chuck li portò in Tribunale
  • Berry aprì un ristorante in Missouri chiamato The Southern Air e piazzò nei bagni delle donne un sistema di video sorveglianza nascosto. Quando fu scoperto fu citato in giudizio
  • Manzo, frutti di mare, pesche, patatine fritte fatte in casa, patate dolci candite, succhi d’uva e d’arancia, torta di mele e barrette Snickers sono i suoi cibi preferiti
  • Nel dicembre del 1959 assunse una quattordicenne di origini apache, Janice Escalanti, come addetta al guardaroba in un nightclub di sua proprietà: la trovata gli procurò un’accusa per sfruttamento della prostituzione
  • Tra il 1948 e il 1955 Chuck Berry lavorò come custode presso uno stabilimento della Fisher Body, come assistente parrucchiere presso la Poro School, come fotografo freelance e come aiuto muratore
  • Il soprannome Johnny fu dato a Berry per la stretta collaborazione avuta con il pianista e compositore Johnnie Johnson
  • Il duck walk, la sua tipica mossa nacque quasi per caso nel 1956: mentre stava indossando un vestito di rayon in scena, Chuck notò che il costume stava iniziando a formare delle rughe sulle gambe. Per stirarle senza smettere di suonare, l’artista tentò questo buffo movimento, che negli anni a venire sarebbe diventato prima il suo marchio di fabbrica, e poi un’autentica leggenda.

Fonte Immagine: Wikipedia

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 18-10-2016

Licia De Pasquale