Chris Brown arrestato: avrebbe minacciato una donna con una pistola

Chris Brown arrestato a Los Angeles: secondo le ricostruzioni il cantante avrebbe aggredito una donna con tanto di pistola.

chiudi

Video della settimana: Cosa lega Kurt Cobain ad Amy Winehouse?
Caricamento Player...

Incredibile la notizia che rimbalza dagli States: Chris Brown avrebbe puntato una pistola contro una donna e sarebbe stato arrestato dalla polizia di Los Angeles, dopo essersi barricato in casa per 14 ore. Da quel che trapela la polizia avrebbe circondato la sua abitazione dopo una chiamata d’emergenza al 911: la donna sarebbe la modella Baylee Curran, invitata nella residenza di Brown insieme ad altre persone. La modella ha raccontato di essere stata minacciata dopo aver ammirato una collana di diamanti di un uomo presente all’incontro. Le parole sul profilo Instagram: “Se qualcuno ti punta una pistola contro, cosa fai? Chiami la polizia”, ha scritto la Curran.

Il precedente aveva coinvolto Rihanna

Non è il primo episodio in cui viene coinvolto Chris Brown: l’artista era stato condannato in precedenza per altri episodi di violenza, tra cui spicca l’aggressione alla ex Rihanna. Dopo quanto accaduto nelle ultime ore, Brown ha chiamato il suo avvocato e postato un video: “Quando avrete il mandato per tutto quello che dovete fare, entrerete qui dentro e non troverete niente, siete degli idioti”, è il riferimento alla polizia.

Questo  il video apparso sul profilo Instagram dell’artista:

Real friends!!!!! The world will see!!! TRUST ME

A video posted by 1 YOU ❤️ 2 HATE (@chrisbrownofficial) on

Rilasciato dopo qualche ore

Il cantante è poi stato rilasciato, come scritto dal suo avvocato. Mark Geragos, suo legale, ha scritto su Twitter: “Grazie a tutti per il loro sostegno. Chris è fuori e sta bene. Le accuse contro di lui sono infondate”.