Viito: la biografia, la carriera e le curiosità sul duo romano di adozione che ha conquistato la scena indie italiana.

I Viito sono una delle giovani band più apprezzate della musica indie italiana. Esplosi nella scena romana, hanno conquistato piano piano un posto di rilievo nel mondo Itpop, sulla scia di artisti come Gazzelle e Calcutta, e ora sono pronti ad ‘attaccare’ il mainstream.

Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla carriera di questo duo pieno di creatività.

Chi sono i Viito: la biografia

Progetto musicale nato nel 2015 a Roma dall’incontro di Giuseppe (Zingiu) e Vito, coinquilini fuori sede diventati in poco tempo romani d’adozione, i Viito iniziano fin da subito a comporre musica assieme.

Viito
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/viitoitalia

Guardando alla musica d’autore e all’Itpop, riescono a creare brani che attirano l’attenzione della scena musicale romana. Nel 2018 vengono messi sotto contratto dalla Sugar e pubblicano subito il loro primo singolo: Bella come Roma.

Si tratta di un brano dal potenziale enorme, che debutta al primo posto nella Viral50 Italia di Spotify e rimane in testa per sette giorni.

Esordiscono quindi nel 2018 con l’album Troppoforte, prodotto con la collaborazione di Marta Venturini, la donna che ha creato il suono dell’album più importante dell’Itpop, Mainstream di Calcutta.

Cosa fanno oggi i Viito? Continuano a raccogliere i frutti del loro primo successo, e nel 2020 saliranno sul palco dell’Ariston per duettare a Sanremo con il concorrente più dibattuto, Junior Cally.

Sai che…

-Tra i loro artisti preferiti ci sono i grandi della musica italiana, come Lucio Dalla e Lucio Battisti.

-Chiamano i loro fan con il nomignolo affettuoso di ‘anime’.

-Su Instagram i Viito hanno un account ufficiale da oltre 20mila follower.

Di seguito il video ufficiale di Industria porno, uno dei loro brani più apprezzati:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/viitoitalia

TAG:
curiosità Viito

ultimo aggiornamento: 24-01-2020


Nico Fidenco: ecco le curiosità sulla sua carriera

Chi è Dolly Parton, la regina del country