Celine Dion commuove il mondo: “Amo ancora Rene”

Perché i Green Day si chiamano così?

Sono parole strazianti quelle che Celine Dion ha rivolto all’uomo della sua vita Rene Angelil, morto nel gennaio del 2016.

In una intervista rilasciata al CBS Sunday Morning, la cantante canadese Celine Dion ha parlato del grande amore per suo marito, che le è stato sottratto da un carcinoma dell’esofago. Per stare accanto a Rene, nel corso della sua malattia, la cantante aveva sospeso le sue attività, dando un temporaneo stop alla sua brillante carriera. Rene, però, non ce l’ha fatta, lasciando Celine nella disperazione.

I due hanno trascorso 21 anni di vita insieme. Si erano sposati nel 1994, dopo una conoscenza durata anni. La prima volta che si erano visti Celine aveva solo 12 anni, e lui (38) stava lavorando per lei come manager. Con il tempo, quando la cantante aveva 19 anni, i due si sono innamorati. Nel corso della loro vita hanno avuto tre figli: René Charles di 15 anni e i gemelli Eddy e Nelson di 5.

Le parole toccanti di Celine

“Prima che lui ci lasciasse è stato molto difficile per tutti noi. Per me, e per i miei figli, è stata molto dura vedere l’uomo della mia vita morire un po’ ogni giorno. E quando ci ha lasciato per me è stato una specie di sollievo. L’uomo che amo, l’unico che abbia mai baciato – sì, non ho mai baciato un altro uomo nella mia vita – l’uomo che è stato il mio compagno, e siamo stati così uniti, finalmente aveva smesso di soffrire. Mi sono detta: “Ok, non merità più di soffrire”.

Una dichiarazione d’amore

Quando alla cantante è stato domandato se si senta pronta per intraprendere una nuova relazione, lei non ha avuto il minimo dubbio: la risposta è no, per il momento. Il suo cuore è ancora occupato da colui che è stato l’uomo della sua vita.

“Non ancora. Lo amo, lo amo. Sono ancora innamorata di lui. E poi ho l’amore dei miei figli, dei miei fan, non sento di essere priva d’amore.”

Foto tratta da Facebook Celine Dion

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-10-2016

Caterina Saracino

Per favore attiva Java Script[ ? ]