Captain Marvel, la colonna sonora: le canzoni simbolo della soundtrack del film con protagonista Brie Larson.

Una delle caratteristiche principali dei film del Marvel Cinematic Universe, l’universo dei supereroi che dal 2008 ha infranto tutti i record relativi a una saga cinematografica, è che la musica è sempre grande protagonista.

Dal rock al rap, dal pop al folk, sono tantissimi i brani immortali utilizzati durante queste spettacolari pellicole: si va dagli AC/DC ai Black Sabbath, dai Led Zeppelin a Cat Stevens. Con Captain Marvel, ventunesimo capitolo della lunga saga, la svolta è totalmente grunge (e post grunge). Ecco quali sono le canzoni più importanti del film con protagonista Brie Larson.

Captain Marvel: la colonna sonora

La colonna sonora della pellicola è opera di Pinar Torpak, compositrice turca che è diventata così la prima donna a firmare le musiche per un intero cinecomic.

Ma alle sue splendide sinfonie si alternano alcuni dei brani più importanti degli anni Novanta. D’altronde, la trama si svolge nel 1995, ma parte nel 1989. Un arco temporale che è stato fondamentale nella storia della musica, grazie alla dirompente esplosione del fenomeno grunge.

Così, se in foto la protagonista Carol sfoggia orgogliosamente una maglia dei Guns N’Roses nel 1989, tra i capi d’abbigliamento ‘presi in prestito’ una volta tornata sulla terra nel 1995 c’è una maglia dei Nine Inch Nails (che grunge non sono, ma che hanno in un certo senso a loro volta beneficiato della rivoluzione di Seattle). Segno del cambiamento dei tempi, no?

Courtney Love
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/courtneylove/

Le canzoni di Captain Marvel

Tra i brani simbolo di questo nuovo capitolo della saga dei supereroi spiccano i tanti pezzi rock anni Novanta con voce femminile. Specialmente nella seconda metà della pellicola, la grande musica di quegli anni prende il sopravvento, accompagnando tutte le scene più importanti

Così, mentre Carol combatte la Starforce dei Kree ecco irrompere dagli altoparlanti la splendida Just a Girl dei No Doubt, con l’inconfondibile voce di Gwen Stefani, brano ska punk pubblicato nel 1995 e divenuto uno dei primi pezzi importanti del cosiddetto post grunge:

A proposito di grunge, quello vero, in un’altra scena cardine del film, ovvero nello scontro finale tra Carol e l’Intelligenza Suprema, parte l’inconfondibile riff di Come as You Are, capolavoro dei Nirvana di Kurt Cobain, singolo del 1992:

E sui titoli di coda? Beh, anche qui si parla la lingua del grunge (fuori stagione), nella sua versione femminile più famosa, quella delle Hole di Courtney Love. La canzone è la celebre hit del 1998 Celebrity Skin, scritta con la collaborazione di Billy Corgan degli Smashing Pumpkins:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/courtneylove/

TAG:
Captain Marvel Hole news nirvana No Doubt

ultimo aggiornamento: 07-03-2019


Lady Gaga torna al numero 1 della classifica USA a 8 anni di distanza dall’ultima volta

Nuovo video per Rita Ora: ecco Only Want You