Caparezza, Exuvia: il significato e il video del nuovo singolo del rapper di Molfetta, primo estratto dal nuovo progetto discografico.

A sorpresa, ma non troppo, il 31 marzo a mezzanotte Caparezza è tornato. Lo aveva annunciato con una storia Instagram, la sua prima in assoluto, nel pomeriggio del 30, dando appuntamento ai fan per grandi sorprese. E la sorpresa è arrivata, pure bella grossa. Subito fuori un nuovo singolo, Exuvia, con tanto di video ufficiale, primo estratto dall’omonimo nuovo album, in arrivo nel mese di maggio. Ecco tutti i dettagli sul ritorno del rapper di Molfetta.

Caparezza, Exuvia: il video

Primo estratto dal nuovo album, in arrivo il 7 maggio, Exuvia è forte fin dal primo impatto visivo. Nel video vediamo un uomo intrappolato in una routine cittadina ma infelice, che sceglie di liberarsi abbracciando la natura, in un percorso di rinascita che lo porta a rivivere, come un insetto uscito dal proprio bozzolo.

Caparezza
Caparezza

Prodotto dallo stesso Salvemini e mixato da Chris Lord-Alge, con cui il rapper aveva già collaborato negli ultimi due album, Exuvia rappresenta un rito di passaggio per l’artista, come dimostrato fin dalla simbolica copertina. Di seguito il video ufficiale:

Cosa significa Exuvia di Caparezza?

Attraverso un post Instagram il rapper di Molfetta ha tenuto ad annunciare i dettagli circa il significato di Exuvia. Scrive l’artista: “L’Exuvia, in sintesi, è ciò che rimane del corpo di alcuni insetti dopo aver sviluppato un cambiamento formale. Un calco perfetto, talmente preciso nei dettagli da sembrare una scultura, una specie di custodia trasparente che un tempo ospitava la vita e che ora se ne sta lì, immobile, simulacro di una fase ormai superata“.

Chiaro anche il simbolo utilizzato per rappresentare la copertina: “Rappresenta il passaggio da una condizione attuale (cerchio grande) ad una futura (cerchio piccolo) attraverso una serie di spirali (simbolo di morte e rinascita in gran parte delle culture)“.

Presentando il suo nuovo album, Capa ha parlato di un personale rito di passaggio in 14 brani, il percorso di un fuggiasco che si lascia inghiottire da una “selva”. Una citazione a pochi giorni dal Dantedì? “Io sono in fermento. Il viaggio è iniziato“, conclude il rapper. Bentornato, Caparezza.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 31-03-2021


20 anni di Medina, amato album di Pino Daniele

Ariana Grande sbarca a The Voice