Mondiali di Russia 2018, le migliori canzoni per vivere fino in fondo la competizione

Ecco le canzoni dei Mondiali 2018, dall’inno ufficiale di Jason Derulo alla parodia sull’eliminazione dell’Italia firmata dagli Autogol.

È iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per i Mondiali 2018 in Russia, l’evento dell’anno che si prepara a investire non solo il mondo dello sport, ma anche quello della musica (ad esempio).

Dal tormentone Waka Waka (This time for Africa)We are one (Ola ola) di Pitbull, Claudia Leitte e Jennifer Lopez, tanto per citarne due, sono tantissimi i grandi successi che hanno accompagnato le nostre estati… mondiali. Parliamo ovviamente delle canzoni ufficiali ma anche di quelle che, per un motivo o per un altro, hanno caratterizzato le nostri notti magiche. Un esempio? Alzi la mano chi si emoziona ancora cantando po popopo po po po, alias Seven Nation Army dei The White Stripes.

Le migliori canzoni dei Mondiali di Russia 2018

Andiamo a scoprire insieme le cinque migliori canzoni per vivere al meglio il Mondiale di Russia 2018. Dall’inno ufficiale della competizione alla canzone ufficiale del Mondiale 2018 passando per la nostra estate italiana fotografata dagli Autogol.

Live It Up, Nicky Jam feat. Will Smith & Era Istrefi

Iniziamo la nostra carrellata con la canzone ufficiale dei Mondiali 2018 Live It Up di Nicky Jam con la collaborazione di Will Smith ed Era Istrefi. Questa è la canzone che ci accompagnerà di fatto per tutta l’estate risuonando negli stadi, nelle trasmissioni televisive, nei locali e sulle spiagge. Possiamo dirlo, siamo stati fortunati: la canzone merita e diverte, Will Smith riscopre la sua vena da cantante e il video ufficiale della canzone fa venire voglia di vivere il mondiale.

Colors, Jason Derulo

Il nostro viaggio non può non iniziare da Colors di Jason Derulo, inno ufficiale del Mondiale di Russia 2018 e canzone che ha già monopolizzato le radio, il web e le televisioni. Ritornello semplice ma coinvolgente, ritmo decisamente estivo. Anche troppo. La canzone manca forse della carica di adrenalina e della determinazione che caratterizza la competizione calcistica più prestigiosa del mondo, ma un po’ di relax non guasta mai. Ecco il video:

Formentera, Autogol

Già tormentone dell’estate italiana, Formentera 2018 degli Autogol è, come suggerito dal titolo, l’inno del NON Mondiali, una magra consolazione per gli Azzurri che, clamorosamente esclusi dalla competizione, si potranno godere una lunga estate al mare.

Il giusto mix di suoni estivi e immancabile ironia all’italiana firmata dal trio di imitatori che anche in questo caso riescono a strapparci un sorriso. Seppur, amaro, s’intende. Ecco il video del brano:

Messi, Neo Pistèa

Rientra di diritto nella TOP 5 del Mondiale di Russia la canzone-tributo a Lionel Messi firmata da Neo Pistéa, artista argentino e figura emergente nel mondo della musica trap.

Il testo della canzone racchiude tutta la carica argentina, a volte anche un po’ eccessiva nel suo essere passionale. Non manca infatti un passaggio non proprio cordiale su Cristiano Ronaldo, eterno rivale della Pulce per il ruolo di giocatore più forte del mondo. Vedere (e ascoltare) per credere:

Mondiali di Russia 2018, Robbie Williams alla cerimonia di apertura

Emergono intanto dettagli sulla cerimonia di apertura dei Mondiali del 2018. Gli organizzatori hanno fatto sapere che sarà uno spettacolo molto musicale che vedrà sul palcoscenico non solo le grandi stelle dello sport. Tra gli ospiti ci sarà infatti anche Robbie Williams, pronto a esibirsi in mondovisione dallo stadio Luzhniki di Mosca prima della partita Russia-Arabia Saudita che sancirà l’inizio ufficiale del Mondiale di Russia.

Ancora da capire quali canzoni porterà sul palco l’artista, e chissà che non voglia stupire con la sua Party Like a RussianAlla luce delle polemiche che hanno accompagnato la pubblicazione della canzone forse sarebbe meglio evitare, ma conoscendo il cantante, mai dire mai.

Ho fatto molto nella mia carriera, ma ‘aprire’ la Coppa del mondo di calcio, esibendomi davanti a 80 mila tifosi, è sempre stato un sogno per me. Sarà una festa indimenticabile“, ha raccontato l’ex leader dei Take That come riportato da Il Corriere dello Sport. Appuntamento dunque per giovedì 14 giugno alle ore 17 con la cerimonia di apertura e, ovviamente, con sir Robbie.

Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/jasonderulo/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-06-2018

Nicolò Olia