Beyonce, Lemonade: a tre anni di distana dalla pubblicazione, il celebre visual album della cantante è stato reso disponibile su tutte le piattaforme streaming.

Lemonade è arrivato su Spotify e Apple Music. Con un po’ di ritardo, certo, ma alla fine ci è arrivato. È ‘bastato’ aspettare tre anni, ma il visual album della cantante è stato finalmente diffuso anche sulle altre piattaforme streaming, oltre a Tidal.

Una pubblicazione che arriva a pochi giorni dall’uscita di Homecoming, il live che testimonia l’incredibile performance dell’artista nel 2018 sul palco del Coachella.

Beyonce, Lemonade: l’album arriva su Spotify

Lemonade era stato pubblicato per la prima volta a sorpresa tre anni fa su Tidal, la piattaforma streaming di Jay-Z, arrivando in cima alla classifica Billboard con numeri pazzeschi, considerando tra l’altro che si trattava di un concept album, un disco per nulla semplice e diffuso solo su una piattaforma ancora appannaggio non di molti.

Con le sue 13 tracce, Lemonade aveva entusiasmato tutti, anche grazie alla presenza di artisti del calibro di Jack White, Kendrick Lamar, The Weeknd e James Black. Era stato premiato nella successiva edizione dei Grammy Award con due grammofoni d’oro.

Di seguito il video di Hold Up tratto dall’album Lemonade:

Lemonade, l’album della definitiva consacrazione

Con questo disco, il secondo visual della carriera di Beyoncé, la cantante si è confermata a livelli straordinari, venendo addirittura additata come degna erede di Michael Jackson e Prince. Ad accompagnare l’album, l’uscita di un mediometraggio di un’ora mandato in onda su HBO.

Ad accompagnarlo furono ben sei singoli: Formation, Sorry, Hold Up, Freedom, Daddy Lessons e All Night. Diffuso inizialmente su Tidal e poi su Amazon Music e iTunes, ora arriva su tutte le altre piattaforme streaming. Un regalo non da poco per i fan della signora Carter, che da tempo forse speravano di poterlo ascoltare anche sulle piattaforme più diffuse al mondo.

Beyoncé
Beyoncé
TAG:
Beyoncé Jay Z Lemonade news

ultimo aggiornamento: 23-04-2019


Chi è Larus, il trapper figlio di Ignazio La Russa

The Voice 2019: ecco cos’è successo nella prima puntata