Cantante dei Deep Purple dal 1968 al 1969, fu poi sostituito da Ian Gillan. Rod Evans è nato a Slough il 19 gennaio 1947.

Compie oggi 68 anni Rod Evans, primo storico cantante dei Deep Purple. Nato a Slough, cittadina inglese della contea di Berkshire, fu cofondatore della band rock britannica pioniera insieme ai Led Zeppelin e ai Black Sabbath del genere heavy metal. I Deep Purple, uno dei gruppi più completi del panorama musicale dei nostri tempi, nacquero nel 1968 ed Evans con la sua voce firmò i primi tre album realizzati dalla band.

Dopo la parentesi a Hertford, lì dove il gruppo mosse i primi passi, Evans pubblicò un brano da solista, “Hard To Be Without You/You Can’t Love A Child Like A Woman” per poi entrare a far parte dei Captain Beyond, band formata da ex illustri musicisti dell’epoca. Li lasciò nel 1973, poi nel 1980 formò un nuovo gruppo chiamato “Deep Purple”, omonimo rispetto a quello fondato nel ’68 (poi scioltosi nel 1976). Non fu una decisione saggia quella di Evans, che infatti in breve tempo dovette fare i conti con un bel po’ di seri problemi legali, uno dei quali lo obbligò al risarcimento di 672.000 dollari ai suoi ex colleghi. Non solo: l’artista fu escluso dai profitti derivanti dai primi tre album prodotti dai Deep negli anni Sessanta.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-01-2015


Anastacia, estate in Italia: annunciati sei nuovi concerti

I Metallica ritornano con un nuovo album