Anche Renga e Elio entrano in Artune, l’esclusivo servizio di Spotify

Perché i Green Day si chiamano così?

Una playlist ispirandosi ad un’opera d’arte: l’esperimento di Artune è partito da “L’Ortolano” di Arcimboldo.

Farsi ispirare da un’opera d’arte e creare una playlist di cinque brani. Questo è il progetto Artune, ideato da Frankie hi-nrg mc e Materie Prime Circolari snc. Ad  Artune si sono uniti anche Francesco Renga e Elio: già presenti Fiorella Mannoia, Niccolò Fabi, Giuliano Sangiorgi.

Opera d’arte di debutto per Artune è stata “L’Ortolano” di Arcimboldo, attualmente ospitata presso il Padiglione Italia di EXPO 2015. La playlist di ciascuno degli artisti che ha aderito al progetto sarà disponibile su Spotify. Artune è un progetto tutto nuovo, in esclusiva proprio sulla piattaforma streaming, che coinvolge capolavori dell’arte, musica e anche web, mettendo in scena una vera e propria narrazione delle opere stesse. Una sorta di audioguida emozionale che guida alla lettura di un’opera attraverso la musica.

Il prossimo 5 settembre “L’Ortolano” tornerà al Museo Civico “Ala Ponzone” di Cremona: in quella occasione si potrà assistere all’Arcimboldo Sonoro,: si potrà ascoltare Artune anche di fronte all’opera, mediante il proprio smartphone.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 29-07-2015

Redazione Notizie Musica