Dopo il successo dell’estate 2013 con il Backup Tour, Jovanotti ha annunciato le prime sei date del tour ‘Lorenzo negli stadi’.

Per mezzo di una foto postata sul suo profilo Instagram ufficiale, Jovanotti ha svelato le prime sei date ufficiali del tour di supporto al suo prossimo album in studio, ideale successore di “Ora” del 2011.

Jova Tour
Jova Tour

La tournée, stando a quanto si legge sul foglio protagonista dell’immagine, partirà il prossimo 20 giugno da Ancona (anche la precedente avventura dal vivo di Jovanotti, il “Backup tour”, partì dal capoluogo marchigiano), per poi fare tappa a Milano (25 giugno), a Padova (30 giugno), a Firenze (4 luglio), a Bologna (8 luglio) e a Roma (12 luglio). Di seguito, vi riportiamo la foto pubblicata da Jovanotti sul popolare social network.

Proprio in questi giorni Jovanotti ha detto:

“Il disco nuovo sta nascendo, sono iniziate le sessions di registrazione a New York. Siamo in uno studio leggendario, che in questi primi giorni ci sta regalando sonorità emozionanti. In questa fase ci mischiamo con musicisti che possono darci qualcosa di non convenzionale e di inaspettato, questa è ancora la fase del ‘tutto può succedere’, quella del ‘laboratorio’. In effetti i miei dischi sono sempre nati in un’atmosfera da laboratorio, non sono mai entrato in studio con una ‘sceneggiatura’ scritta ma sempre con un canovaccio e una forte motivazione, il resto poi si costruisce da zero ogni giorno. E’ un modo per fare il mio lavoro, ce ne sono anche altri, ognuno ha il suo preferito, questo è quello che piace a me, anzi è l’unico che conosco ed è ogni volta sempre diverso”.

I biglietti per il tour 2015 di Jovanotti saranno in vendita a partire dalle ore 10.00 di mercoledì 8 ottobre in prevendita sul sito di TicketOne.

Il nuovo album di Jovanotti, che inizialmente era previsto per gennaio 2015, potrebbe invece tardare un po’, visto che il cantautore è ancora a lavoro sulle nuove tracce. Arriva a tre anni di distanza dal suo ultimo lavoro del 2011, a cui era seguita la pubblicazione di un album di pezzi live che era uscito nel 2013, lo stesso anno in cui Jovanotti era andato in tour raccogliendo molte delle registrazioni dei suoi concerti.

Alle registrazioni del disco stanno partecipando anche Daru Jones (già batterista di Jack White), Manu Dibango e il chitarrista tuareg nigeriano Bombino.


Chiara Galiazzo torna alla ribalta con un nuovo disco

Per il cantante Omar Pedrini, operazione d’urgenza al cuore