Al Bano ha rivelato di essere stato escluso dal cast del Festival di Sanremo 2021, nonostante avesse portato un pezzo bomba intitolato Il cellulare.

Anche nel 2021 avremmo potuto vedere Al Bano al Festival di Sanremo. Purtroppo per tutti i suoi fan e per lo stesso leone di Cellino San Marco, Amadeus non ha ritenuto all’altezza del cast il suo nuovo pezzo, Il cellulare. Una decisione che il cantante ha accettato con grande sportività, ma che ritiene sbagliata: “Il mio pezzo era una bomba“. Lo ha dichiarato lo stesso Carrisi a Oggi, svelando qualche dettaglio in più…

Al Bano escluso da Sanremo 2021

Non sarà tra i concorrenti in gara, il buon Al Bano, ma questa volta con tutta probabilità nemmeno tra i superospiti. Amadeus ha escluso il suo pezzo, un brano cui Carrisi tiene particolarmente: “S’intitola Il cellulare, lìha scritta Despa, l’autore di Champagne. È un brano rivoluzionario, io voglio sempre spiazzare: nel 1982 nessuno si aspettava che avrei cantato Felicità, ma Amadeus ha detto che non era adatta a Sanremo“.

Al Bano
Al Bano

Un vero peccato secondo il cantante pugliese, che tra l’altro ritiene di essere in grado di giudicare cosa sia adatto a Sanremo e cosa no: “Accetto la decisione, però dico che il Festival lo conosco, ci sono stato 18 volte“.

Di cosa parla Il cellulare, la nuova canzone di Al Bano

La proposta di Carrisi per questa edizione della kermesse era diversa dal solito: “Peccato, la canzone è una bomba. Amo la frase su cui gira tutto il testo: l’orgasmo del dolore“. Ma di cosa parla nel concreto? A quanto pare di due che si sono lasciati, ma si regalano un ultimo momento d’intimità, raggiungendo l’apice del piacere e del dolore. Un testo quasi erotico, ma che Al Bano spiega non essere autobiografico. Non c’è alcun riferimento né all’ex moglie Romina Power né all’attuale compagna Loredana Lecciso: “È dedicata a tutte le coppie che hanno vissuto questa magia potentissima del dolore mischiato al piacere“.

TAG:
al bano

ultimo aggiornamento: 19-02-2021


Vasco Rossi, parla il figlio Lorenzo: “Mia madre era la Gabri della canzone”

Sanremo 2021, l’Udc contro Colapesce e Dimartino: ecco il motivo