Achille Lauro in tour nel 2019: ecco le date

Il trapper romano, dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2019, partirà in tour nei club italiani.

Un tour nei club di tutta l’Italia dopo la partecipazione a Sanremo 2019. Questo il progetto, realizzato, di Achille Lauro, il trapper che sul palco dell’Ariston sfiderà la tradizione e i pregiudizi.

Un giro dei club italiani che partirà da Napoli, il 10 maggio, e arriverà su fino a Treviso, l’8 di giugno. Più che probabile che in scaletta venga messa anche la sua canzone sanremese, Rolls Royce. Ecco tutti i dettagli su questi concerti.

Achille Lauro in tour nel 2019: le date

Saranno show spettacolari, quelli del rapper romano, uno degli artisti più innovativi e audaci della scena trap italiana. I biglietti per poter assistere agli eventi sono in prevendita da 16 gennaio 2019. Scopriamo insieme tutte le date dell’Achille Lauro Live:

  • il 10 maggio alla Casa della Musica di Napoli
  • l’11 maggio all’Atlantico Live di Roma
  • il 18 maggio al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO)
  • il 19 maggio al Fabrique di Milano
  • il 23 maggio al Tuscany Hall Teatro di Firenze
  • il 24 maggio al PalaEstragon di Bologna
  • il 7 giugno al Nameless Music Festival di Barzio (LC)
  • l’8 giugno al Core Festival di Treviso
Achille Lauro
Fonte foto: https://www.facebook.com/AchilleL/photos/

Achille Lauro a Sanremo

Intanto Lauro De Marinis, questo il suo vero nome, si sta preparando per l’evento più importante della sua vita, la partecipazione al Festival di Sanremo. Dopo la kermesse, oltre al tour, ha già in cantiere diversi progetti: da un docufilm in uscita in autunno, a un libro, Io sono Amleto.

Proprio per presentare questo nuovo materiale, Achille Lauro ha tenuto una conferenza stampa il 15 gennaio 2019. Queste le sue dichiarazioni più importanti, riportate da Rockol: “Stiamo lavorando per rimanere per sempre. Sanremo? È un esame universitario in diretta tv. Cantare con un’orchestra di 60 elementi è un’esperienza incredibile, una magia“.

Rolls Royce, ha quindi spiegato Lauro, non sarà né un pezzo d’amore à la Sanremo, né un pezzo trap. O almeno non nelle forme classiche della musica trap. Sarà un esperimento musicale che vuole rievocare gli anni Settanta e Ottanta. Insomma, una sorpresa per tutti: “Piacerà ai pischelli, ma anche alle persone più grandi, perché non è vero che mi seguono i bambini. Il nostro pubblico è vasto, la fetta più grande va dai 16 ai 25 anni, è gente col cervello“.

In attesa di poter scoprire il pezzo sanremese di Lauro, ascoltiamo la versione unplugged di La bella e la bestia, uno dei suoi brani più apprezzati:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/AchilleL/photos/

ultimo aggiornamento: 16-01-2019