Zucchero, D.O.C.: la data di uscita e la tracklist del nuovo album del bluesman emiliano, in arrivo nel pieno dell’autunno.

Il nuovo album di Zucchero è pronto. L’artista, che aveva già annunciato di aver terminato le registrazioni in America, ha finalmente svelato alcuni dettagli su questo attesissimo nuovo lavoro: dal titolo alla data d’uscita, passando per la tracklist e anche la copertina.

Andiamo a scoprire tutto su questa nuova fatica discografica dell’artista emiliano.

Zucchero, D.O.C.: uscita e tracklist

Il titolo del nuovo lavoro di Sugar è D.O.C., un disco di canzoni Di Origine Controllata. L’uscita è prevista per l’8 novembre. Il disco conterrà undici pezzi più tre bonus track, e presenterà diverse collaborazioni: due con la cantante svedese Frida Sundemo; una con Francesco De Gregori (Tempo al tempo); una con Davide Van De Sfroos (Testa o croce); una con Anthony White e Mo Jamil Adeniran (Vittime del Cool). Ricordiamo che già il primo singolo, Freedom, è in collaborazione con Rag ‘n’ Bone Man, Steve Robson e Martin Brammer.

Questa la tracklist:

Spirito nel buio

Soul Mama

Cose che già sai (feat. Frida Sundemo)

Testa o croce

Freedom

Vittime del Cool

Sarebbe questo il mondo

La canzone che se ne va

Badaboom (Bel Paese)

Tempo al tempo

Nella tempesta

My Freedom (bonus track)

Someday (bonus track)

Don’t Let It Be Gone (feat. Frida Sundemo, bonus track)

Di seguito il post con la copertina:

Zucchero: un tour europeo nel 2020

Sugar Fornaciari, da anni uno dei cantanti italiani più amati all’estero, promuoverà l’album con una lunga residency all’Arena di Verona, ma anche con un tour europeo.

Zucchero
Zucchero

Ecco le date confermate per il 2020:

6 giugno alla Royal Concert Hall di Glasgow (Regno Unito)

7 giugno alla Bridgewater Hall di Manchester (Regno Unito)

10 e 11 giugno alla Royal Albert Hall di Londra (Regno Unito)

29 ottobre al Lisinksi di Zagabria (Croazia)

31 ottobre all’Olympiahalle di Innsbruck (Austria)

1° novembre alla Stadthalle di Graz (Austria)

3 novembre all’Arena Stozice di Lubiana (Slovenia)

4 novembre alla Stadthalle di Vienna (Austria)

6 novembre alla Rockhal di Lussemburgo (Lussemburgo)

7 novembre all’Amphitheatre di Lione (Francia)

11 novembre all’Arkea Arena di Bordeaux (Francia)

14 novembre al Le Dome di Marsiglia (Francia)

15 novembre al Palais Nikaia di Nizza (Francia)

17 novembre all’AccorHotels Arena di Parigi (Francia)

19 novembre all’Arena di Lipsia (Germania)

20 novembre alla Barclaycard Arena di Amburgo (Germania)

21 novembre alla Mercedes-Benz-Arena di Amburgo (Germania)

24 novembre alla Schleyerhalle di Stoccarda (Germania)

25 novembre all’Olympiahalle di Monaco di Baviera (Germania)

27 novembre alla Festhalle di Francoforte (Germania)

28 novembre all’ISS Dome di Dusseldorf (Germania)

29 novembre alla Ziggo Dome di Amsterdam (Paesi Bassi)

1° dicembre alla Zénith Arena di Lille (Francia)

2 dicembre alla Emsland Arena di Lingen (Germania)

5 dicembre all’Hallenstadion di Zurigo (Svizzera)

strillo

ultimo aggiornamento: 29-10-2019


Ozzy Osbourne, nel nuovo album non ci sarà Zakk Wylde: ecco perché

Sanremo 2020: il programma serata per serata