Se Paul McCartney scrivesse agli Oasis un nuovo singolo, potrebbe esserci la reunion

Perché i Green Day si chiamano così?

I continui litigi tra i fratelli Gallagher, Liam e Noel, non permettono la reunion degli Oasis, ma rimane ancora una speranza

Lo scioglimento degli Oasis è avvenuta da circa 6 anni, ma nessuno se ne fa una ragione e rimane una questione molto chiacchierata.

Negli scorsi mese Noel Gallagher in una nuova intervista rilasciata alla rivista Q, dichiarò che la reunion degli Oasis sarebbe stata possibile a condizione di un grande budget messo a disposizione dagli organizzatori dell’evento. Dopo questo barlume di speranza, Noel Gallagher dichiarò di essere troppo incavolato con suo fratello Liam per il passato.

E poi solo qualche settimana fa Paul McCarntey, l’ex Beatles, durante il rientro dal tour in Giappone, in merito al caso Gallagher ha dichiarato:

“Dovrebbero solo stare insieme e fare un po ‘di buona musica”.

E dopo questa dichiarazione, non poteva che arrivare la risposta di Noel Gallagher:

“Ho letto quello che pensa Paul McCartney.Ditegli che se ci scrive il nostro singolo di ritorno, allora ci siamo. Ditegli di scriverci una canzone degli Oasis e poi ne parleremo. La butto giusto lì”.

E poi Noel su una possibile reunion aggiunge:

“E’ divertente, nel senso che in realtà riassume perfettamente la psicologia britannica, quando eravamo insieme la stampa non aspettava altro che esplodessimo e ci separassimo, e poi quando è avvenuto, non vendono l’ora di rivederci di nuovo insieme”

Ed ora ai fans degli Oasis non resta che sperare un tocco magico del grande Paul!

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 05-06-2015

Licia De Pasquale