Sara Daniele, figlia di Pino Daniele, ha postato un video su Instagram in cui canta per il padre. E intanto la onlus a lui dedicata apre una raccolta fondi contro il Coronavirus.

Il 19 marzo era un doppio giorno di festa per Pino Daniele: non solo celebrava il suo essere padre, ma anche il suo compleanno. Nel 2020, l’amato cantautore partenopeo avrebbe compiuto 65 anni. Proprio per questo la figlia Sara ha voluto omaggiarlo con un regalo speciale: un video in cui canta una delle sue canzoni.

Un bellissimo pensiero che arriva quasi in contemporanea con l’apertura, da parte della onlus che porta il nome di Pino, di una raccolta fondi contro il Coronavirus.

Pino Daniele: il video della figlia Sara su Instagram

Ovunque tu sia, buon compleanno pà“, ha scritto sui social Sara Daniele, aggiungendo, “lo so, non canterò mai bene quanto te: ma magari questo saluto ti arriva“.

Il brano da lei interpretato è Questo immenso, tratto dall’album Dimmi cosa succede sulla Terra del 1997. E fa breccia nei cuori dei suoi fan, compresa Giorgia, che ha commentato così: “Ma che voce hai santo cielo. Arriva, arriva… credo siano questi gli auguri più belli per Pino nostro“.

Tra i tanti complimenti ricevuti ci sono anche quelli di Rocco Hunt, di Aurora Ramazzotti, di Roshelle e altri artisti. Ecco la sua performance:

Pino Daniele Trust Onlus: raccolta fondi contro il Coronavirus

Prosegue intanto la gara di solidarietà tra artisti e onlus in Italia. Anche la Pino Daniele Trust Onlus ha aperto in questi giorni una raccolta fondi, in collaborazione con l’Istituto Pascale di Napoli, per finanziare un progetto finalizzato alla ricerca di un farmaco in grado di contrastare il Covid-19.

Una raccolta fondi chiamata, non a caso, Je sto vicino a te. Perché in questi momenti durissimi bisogna rimanere uniti, come Pino ci ha insegnato e avrebbe voluto.

Pino Daniele
Pino Daniele
TAG:
people pino daniele

ultimo aggiornamento: 20-03-2020


Il commovente messaggio dei Pinguini Tattici Nucleari per Bergamo

Ennio Morricone contro i flash mob sonori: “La musica in questo momento non ha valore”