Ponte di Genova, Dori Ghezzi parla dell’inaugurazione, contrassegnata dall’ascolto della nuova versione di Crêuza de mä di Fabrizio De André cantata da 18 artisti.

Fabrizio De André sarà presente all’inaugurazione del Ponte di Genova, il 3 agosto 2020. Ovviamente, non con il corpo, ma con l’anima e la sua poesia. Lo ha dichiarato Dori Ghezzi, presentando la nuova versione di Crêuza de mä, brano storico di Faber, ricantato per l’occasione da 18 grandi artisti. Ecco le parole della vedova De André.

Ponte di Genova: l’inaugurazione nel segno di Fabrizio De André

Sarà una cerimonia nel sgno di Fabrizio De André quella del 3 agosto, aperta da questi versi tratti da D’ä mæ riva: “Mi perdonerai il magone, ma ti penso contro il sole, e so bene stai guardando il mare, un po’ più al largo del dolore“.

Dori Ghezzi
Dori Ghezzi

Sarà solo il primo omaggio alla memoria di Faber, protagonista dell’inaugurazione del nuovo Ponte San Giorgio. Durante la cerimonia sarà infatti presentata al pubblico anche la nuova versione di Crêuza de mä, canzone scritta da Mauro Pagani e ricantata da 18 grandi artisti, tra cui lo stesso Pagani, ma anche Mina, Zucchero, Diodato, Gianna Nannini, Giua, Vinicio Capossela, Vasco Rossi, Paolo Fresu, Vittorio De Scalzi, Jack Savoretti, Antonella Ruggiero, Francesco Guccini, Ivano Fossati, Ornella Vanoni, Giuliano Sangiorgi, Cristiano De André e Sananda Maitreya”.

Dori Ghezzi parla di Fabrizio De André all’inaugurazione

A presentare questa nuova versione del brano storico di Fabrizio, ma soprattutto l’importanza simbolica del nuovo ponte, è Dori Ghezzi, la vedova del grande cantautore: “Il ponte è un forte elemento simbolico. È un simbolo di rinascita. La scelta della canzone Crêuza de Mä è pensata perché anche una piccola crêuza che porta verso il mare e quindi verso la possibilità di un nuovo viaggio, rappresenta lo sguardo all’orizzonte, il proseguimento di un cammino, così come un ponte che unisce e prosegue la strada“.

Dori ha quindi aggiunto all’Huffington Post che non sarà presente personalmente alla cerimonia, ma che Fabrizio sarà lì: “Con quelle parole dense, con la sua poesia, con la voce. Ci guarderà con commozione, sono sicura che la sua presenza si avvertirà. E spero che con questa canzone quella Genova che sta a cuore a tutti noi ricominci a sorridere“.

Di seguito una versione live dello storico brano di De André:

TAG:
Dori Ghezzi Fabrizio De André

ultimo aggiornamento: 03-08-2020


Tiziano Ferro e Massimo Ranieri insieme per Perdere l’amore

Addio a Leon Fleisher, il grande pianista che suonava con una mano