Orietta Berti ha svelato alcuni segreti sulla genesi di Mille, il re dei tormentoni di quest’anno: ecco com’è nato e cosa le è costato.

Baby K o Elettra Lamborghini? No, non ci siamo. La vera e indiscussa regina dell’estate 2021 è stata Orietta Berti. Suo il tormentone più ascoltato, ballato e amato di questi mesi. Quella Mille che si poggia totalmente più che sulle strofe di Fedez e Lauro, sul suo splendido ritornello anni Sessanta. “A chi mi chiede se questo è l’anno della mia rinascita, rispondo che sono una miracolata“, ha raccontato l’usignolo di Cavriago in un’intervista al Corriere della Sera. Una chiacchierata simpatica in cui ha svelato tutti i segreti di Mille. A partire da quel video che le è costato qualcosa di speciale…

Achille Lauro, Fedez e Orietta Berti
Achille Lauro, Fedez e Orietta Berti

Orietta Berti, Mille e il suo compleanno

Il successo di Mille è talmente clamoroso da essere inaspettato. Anche i più ottimisti, anche gli stessi Fedez e Lauro, non credevano di poter raggiungere risultati del genere. E invece, il tormentone piace a tutti, dai bambini alle nonne. Questa per Orietta è la più grande soddisfazione, e la ripaga di ogni sacrificio.

Perché sì, qualcosa questo brano le è costato. In particolare, un compleanno. La registrazione del video ufficiale della canzone è stata fatta il 1° giugno. Racconta la cantante emiliana: “Un giorno mi chiama Federico (Fedez, ndr) e mi dice: ‘Ho trovato una villa vicino a Roma con le palme alte come a Los Angeles. Il 1° giugno ci giriamo il video.’ E io: ‘Non posso, è il mio compleanno’. ‘Ma che ti importa‘, mi risponde, ‘ne hai già festeggiati tanti, uno puoi passarlo con noi’“.

La proposta di Fedez a Orietta Berti

Ma com’è nata questa collaborazione inattesa? Tutto è cominciato con un collegamento video, spiega la 78enne cantante emiliana. Un giorno Fedez la contatta e le confessa di aver scritto una canzone per l’estate che si adattata perfettamente a lei. Orietta accetta di ascoltarla e di fatto dà vita al progetto, cui si è aggiunto Lauro solo in un secondo momento. “A me piace sperimentare, sono una curiosa“, ha affermato Berti, che si è detta soddisfatta del risultato, anche perché Mille è un brano che annuncia cose belle e positive dopo tanti mesi di restrizioni e sacrifici.

Di seguito il video ufficiale:

TAG:
Orietta Berti strillo

ultimo aggiornamento: 16-08-2021


5 indimenticabili tormentoni degli anni Settanta

Billie Eilish in versione Maneskin: ecco la cover di Bury a Friend