Nirvana, una nuova canzone con l'intelligenza artificiale: ascolta Smother

Nirvana: ascolta il nuovo brano realizzato grazie all’intelligenza artificiale

Una nuova canzone realizzata grazie all’intelligenza artificiale: ecco Smother, brano reso disponibile su YouTube.

Ormai è un dato di fatto che l’intelligenza artificiale permetta di creare musica e canzoni dal nulla, semplicemente basandosi su algoritmi sofisticati e sempre più precisi. Algoritmi che sono stati in grado di inventare anche una ‘nuova’ canzone dei Nirvana.

L’esperimento è stato reso disponibile dallo youtuber Funk Turkey, che poco tempo fa aveva ripetuto la stessa operazione, con successo, con gli AC/DC. Ma come suona questo nuovo pezzo (finto) dei Nirvana?

Nirvana: nuova canzone con l’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale utilizzata dallo youtuber è in grado sia di creare nuovi testi, utilizzando le parole più usate dagli artisti in questione, sia la musica, ovviamente.

Nirvana
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Nirvana

Se per quello che riguarda le liriche il risultato è non particolarmente entusiasmante, anzi anche comico per certi versi, la musica può lasciare senza parole. La canzone è infatti estremamente simile allo stile della band di Kurt Cobain, anche se è possibile riconoscerne alcuni passaggi provenienti da brani famosi come Lithium o About a Girl. Ecco l’audio di Smother:

Nirvana: canzoni nuove con l’AI?

L’esperimento, va sottolineato, è fatto più per gioco e per curiosità che con un intento commerciale specifico. E d’altronde sul risultato finale i fan sembrano dividersi: c’è chi è incuriosito da questo tipo di soluzioni, chi invece le ritiene non solo scadenti, ma quasi offensive.

Tuttavia, le nuove scoperte tecnologiche hanno portato ormai all’apertura di un grande dibattito su quanto sia ancora importante il ruolo dell’artista in carne e ossa e quanto invece ormai la musica possa essere fatta semplicemente utilizzando dei calcolatori.

Un dibattito che, ovviamente, per i romantici amanti della musica come noi potrà sembrare destinato a morire presto. Ma commercialmente l’utilizzo di computer potrebbe risultare vantaggioso per l’industria, e non a caso il peso della musica non suonata anche nel mercato commerciale è sempre più rilevante. Cosa ci aspetterà nel futuro dunque? Per ora è difficile dirlo, ma nell’attesa possiamo goderci i brani dei Nirvana. Quelli originali dei vecchi LP, però.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Nirvana

ultimo aggiornamento: 19-06-2020