La musica si ascolta in Streaming

Negli Stati Uniti la musica ascoltata in streaming ha superato per la prima volta nel 2014 quella dei cd.

È quanto è emerso dal report rilasciato dalla RIAA (Recording Industry Association of America), l’associazione delle principali etichette musicali. E’ proprio lo streaming il settore che fa da traino: nel 2014, i download di singoli e album hanno generato circa 2,6 miliardi di dollari, un calo dell’8,5% rispetto al 2013. Le vendite di Cd sono scese del 12,6% e valgono 1,85 miliardi. I vinili dati per spacciati anni fa, con entrate per 321 milioni, vedono una crescita del 50%, confermandosi sempre una nicchia del mercato. Le varie forme di streaming hanno generato 1,87 miliardi, un incremento di quasi il 29% rispetto al 2013 e, per la prima volta, “valgono” più dei Cd. Il dato include non solo i servizi online a pagamento come Spotify, Rdio e Rhapsody. Anche le web radio sostenute dall’ADV come Pandora e le piattaforme gratuite come YouTube vedono un forte incremento degli ascolti.

Il futuro è arrivato!!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 20-03-2015

Redazione Notizie Musica