YouTube sfida Spotify & co e lancia Music Key il suo servizio a pagamento per guardare e ascoltare tutta la library musicale senza pubblicità

Dopo mesi di indiscrezioni, è ufficiale: anche YouTube >si lancia nella mischia della musica in streaming a pagamento con Music Key.

Music Key è un servizio in abbonamento per guardare e ascoltare, anche in background dunque facendo altro su smartphone o tablet, la sterminata videolibreria musicale della piattaforma.

Nel pacchetto è compreso anche l’accesso agli oltre 30 milioni di brani di Google Play Music.

Si parte il 17 novembre con la versione beta riservata a una platea ristretta. Fra i Paesi apripista c’è per una volta anche l’Italia insieme a Gran Bretagna, Finlandia, Irlanda, Spagna, Portogallo e ovviamente Stati Uniti.

A parte i primi mesi gratuiti, gli utenti iniziali potranno abbonarsi a 7,99 euro al mese. YouTube Music Key è un servizio in abbonamento che permette di ascoltare musica dal sito in background, senza pubblicità e con la visualizzazione offline dei video.

La sottoscrizione include anche Google Play Music, con l’accesso a più di 30 milioni di tracce e a playlist create da esperti, nonchè alla possibilità di caricare musica dell’utente.

Subito disponibile, invece, la nuova homepage di YouTube dedicata alla musica, che da questa sera mostra i video e le playlist più viste del momento e le nuove raccolte organizzate sotto categorie morali – ricalcando un po’ il modello di Stereomood.

Con il restyling, YouTube introduce anche la pagina dedicata all’artista che raccoglie in una sola sezione tutta la discografia disponibile sulla piattaforma.

TAG:
Google Play Music Music Key musica streaming YouTube

ultimo aggiornamento: 13-11-2014


Attimi di paura per il cantante degli U2 Bono Vox

Jay-Z e Kanye West insieme per l’Ebola