Il miglior album vincitore delle Targhe Tenco 2014, riconoscimento che dal 1984 celebra il meglio del cantautorato italiano, è Museica di Caparezza

E’ una giuria di 200 giornalisti di settore che hanno decretato i vincitori dell’altra faccia della Sanremo in musica, quella di qualità del Club Tenco. Giunta alla sua 38esima edizione, mai come quest’anno, le Targhe Tenco hanno premiato un gruppo davvero eterogeneo di musicisti.

Il trionfatore delle Targhe Tenco 2014 è Caparezza, premiato per il suo album Museica.

Caparezza ha sbaragliato la concorrenza di Le Luci della Centrale Elettrica con ‘Costellazioni‘ e Nada con ‘Occupo poco spazio‘. La Targa Tenco 2014 per l’album in dialetto è andata, invece, a ‘Penisolati’ di Loris Vescovo. Sul podio Enzo Avitabile (“Music life O. s. t.”)e Francesco Di Bella dei 24 Grana (“Francesco Di Bella & Ballads Cafè”).

Caparezza, non è stato l’unico vincitore: oltre ad album dell’anno, i premiati per le altre categorie sono: Loris Vescovo con Penisolâti come album in dialetto, Filippo Graziani con Le cose belle come opera prima, Raiz e Fausto Mesolella con Dago Red come interprete di canzoni non proprie e i Virginiana Miller con Lettera di San Paolo agli operai come canzone singola.

La consegna delle Targhe Tenco si terrà il prossimo 6 dicembre a Sanremo, e David Crosby sarà l’ospite speciale della serata.

Momento davvero roseo per Caparezza, che dopo una ventennale carriera è riuscito a portare la sua musica all’estero, a cominciare da una data al Koko Club di Camden Town a Londra fino ad arrivare oltreoceano, prima a Los Angeles e poi a Miami i prossimi 6 e 8 novembre.

TAG:
album Caparezza club tenco giuria Museica premio Targhe Tenco 2014

ultimo aggiornamento: 04-11-2014


Il duetto dell’anno? Potrebbe essere quello di Adele e Lady Gaga

Beyoncè dopo un anno torna con un cofanetto in edizione speciale