Måneskin, La fine: il significato del testo della nuova canzone in italiano della band di Damiano e Victoria.

Tom Morello può aspettare. In attesa del nuovo singolo dal sapore internazionale, in collaborazione con una leggenda vivente come lo storico chitarrista dei Rage Against the Machine, i Måneskin hanno deciso di fare un regalo di Natale molto speciale a tutti i loro fan. A sorpresa, il 16 dicembre, hanno reso disponibile una nuova canzone in italiano: La fine. Andiamo a scoprire il significato del testo di questo nuovo brano della band guidata da Damiano David.

Nuovo singolo da Rush! per i Måneskin

Incredibile da vero, nemmeno il tempo di annunciare l’arrivo imminente di Gossip, il nuovo brano con Tom Morello alla chitarra, che i Måneskin hanno deciso di pubblicare un brano in italiano, a distanza dall’ultima volta (si trattava addirittura di Zitti e buoni).

Maneskin
Maneskin

S’intitola La fine ed è una delle due canzoni con il testo nella lingua madre della band romana a fare capolino nella tracklist del nuovo album, Rush!, insieme a Il dono della vita. Ricordiamo che nel nuovo disco ci sarà spazio anche per Gasoline, Kool Kids, Mammamia, Supermodel e The Loneliest, oltre alla già citata Gossip.

Il significato di La fine

Scritta da Damiano, Ethan, Thomas e Victoria e prodotta da tutto il gruppo con il supporto di Fabrizio Ferraguzzo, La fine è una canzone malinconica e leggermente amara, che riflette su tutte le conseguenze che comporta un successo internazionale. Perché, al di là dei premi, della fama, del denaro e delle tante soddisfazioni, esiste anche un lato oscuro del successo, fatto di viaggi interminabili, voci, rumor, paranoie.

Leggi anche -> Altro colpo dei Måneskin: il nuovo singolo è Gossip con Tom Morello

L’unica certezza in tutto questo caos che circonda chi è arrivato all’apice del successo è che “anche la rosa più bella ha le spine“. Un brano in cui domina l’amarezza e un senso di impotenza davanti alla travolgente potenza dei fatti e delle circostanze, come si può evincere da questo passaggio della seconda strofa: “Non hai idea di come ci si sente ad avere il mondo fra le mani, come contasse veramente, come fossimo speciali, e invece ci rimane niente, un pugno di mosche tra le mani, più o meno tutto l’oro al mondo non potrà comprare ciò che lasci“.

Di seguito il video con il testo di La fine:

Riproduzione riservata © 2023 - NM

Maneskin strillo

ultimo aggiornamento: 16-12-2022


It’s the Most Wonderful Time of the Year, il classico natalizio più ‘rivalutato’

Sanremo Giovani, dalla Nuova Zelanda a un nuovo lavoro: che fine hanno fatto i vincitori ‘dimenticati’