Lou Reed, detestavo i Beatles e i Doors.

Perché i Green Day si chiamano così?

Il canale YouTube Blank On Blank pubblica un’intervista a Lou Reed del 1987.

L’Angelo Nero così veniva definito Lou Reed. Nell’ intervista del 1987 rilasciata a Joe Smith e pubblicata dal canale YouTube Blank On Blank, parla un pò di tutto, evidenzia come la stampa criticò in modo violento il primo album dei Velvet Undeground, dell’intenzione di “elevare il Rock’n’Roll dove non era mai stato”. Lou Reed prosegue che con i Velvet voleva scrivere solo canzoni che facessero riflettere e che non prendessero una posizione ma ne descrivessero solo l’oggettiva esistenza. Il riferimento era rivolto al brano Heroin, che venne additato come un vero e proprio inno alla droga.

Nel proseguo dell’intervista Lou Reed spara a zero sui Doors, “quando le band cercavano di inserire l’arte nella musica, erano peggio che stupido Rock’n’Roll . Quando dico stupido, voglio dire come i Doors”. Sorprende  Lou Reed quando definisce i Beatles ” spazzatura”, che non gli sono mai piaciuti e che non gli è mai piaciuto nessun artista.

Lou Reed con i Velvet Undegroud, nel 1996 furono introdotti nella Rock and Hall of Fame, nel 2004 la rivista Rolling Stone  li ha inseriti nella lista dei 100 migliori artisti di sempre.

Resteranno sempre una pietra miliare del Rock!!

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 19-02-2015

Redazione Notizie Musica