Lewis Capaldi ha annunciato lo stop al suo tour mondiale dopo un incidente nell’ultima data: la Tourette non gli dà tregua.

Il tour mondiale di Lewis Capaldi è costretto a subire un brusco stop. La notizia era nell’aria, ma la conferma è arrivata con un post pubblicato il 27 giugno su Instagram dal cantautore scozzese. Purtroppo la malattia di cui soffre, la sindrome di Tourette, non gli sta dando tregua e in queste condizioni l’artista non riesce a garantire un livello accettabile per le sue esibizioni. Da qui la decisione, inevitabile, di prendersi una pausa. E non sappiamo ancora quanto sarà lunga.

Lewis Capaldi fermato dalla Tourette a Glastonbury

Che qualcosa non andasse per il verso giusto era d’altronde palese. Pochi giorni fa, il 24 giugno, Lewis aveva vissuto un grande sogno, forse il massimo a cui un artista britannico possa ambire. Si era esibito al Festival di Glastonbury. Ma quel sogno atteso una vita si era trasformato improvvisamente in un incubo. L’artista non era riuscito infatti a concludere, a causa della Tourette, la sua hit più famosa, Someone You Loved. Nell’occasione ad aiutarlo sono stati i fan, che hanno cantato il brano al suo posto.

Lewis Capaldi
Lewis Capaldi

Un momento toccante, ma anche preoccupante: “Grazie Glastonbury per aver cantato quando ne avevo bisogno e per tutti i fantastici messaggi ricevuti dopo“. Parole sincere da parte dell’artista, che a distanza di qualche giorno ha voluto confermare a tutti la sua necessità di prendersi una pausa dai concerti.

L’annuncio di Lewis Capaldi

Il fatto che probabilmente questo messaggio non vi colga di sorpresa non lo rende più facile da scrivere“, ha continuato nel suo post l’artista scozzese, prima di informare tutti i suoi fan della sua decisione di fermare i concerti del suo tour mondiale. Una scelta ponderata a lungo, ma a questo punto inevitabile.

Leggi anche
Billie Eilish parla della sindrome di Tourette: “La gente pensa sia divertente, ma non è così”

Spiega infatti Lewis: “Una volta mi godevo ogni singolo secondo di concerti così. Pensavo che tre settimane di stacco mi sarebbero bastate. Ma la verità è che sto ancora imparando a soppesare l’impatto della mia sindrome di Tourette. Sabato si è mostrato con evidenza il fatto che devo concentrarmi di più sulla mia salute fisica e mentale per poter continuare a fare ciò che amo“.

In altre parole, in questo momento Capaldi non può garantire un livello di performance adeguato, il livello “meritato” dai suoi fan. Per poter vivere pienamente un concerto deve infatti sentirsi bene, e attualmente le sue condizioni sono tutt’altro che favorevoli.

Una brutta notizia che arriva dopo le cancellazioni di inizio giugno dei concerti di Glasgow, Dublino, Londra e in Norvegia. Che qualcosa non andasse era chiaro, adesso è arrivata la conferma. Saltano anche gli altri live in programma in Europa, Australia e Asia. Vedremo se il cantautore riuscirà a recuperare tutti gli appuntamenti perduti nei prossimi mesi, una volta che avrà imparato a controllare i suoi tic.

Di seguito il post del cantautore scozzese:

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2023 9:20


Fred De Palma e Ana Mena di nuovo insieme: il nuovo singolo è Melodia Criminal

I KISS salutano l’Italia con un ultimo concerto: la scaletta