Le migliori esibizioni al Concertone del Primo Maggio: cinque performance che hanno fatto la storia della musica dal vivo in Italia.

In trent’anni di storia (nel 2020 son 31), il Concerto del Primo Maggio, affettuosamente chiamato Concertone e tradizionalmente vissuto nello scenario di Piazza San Giovanni a Roma, ha avuto momenti di musica di straordinaria importanza.

Dagli inizi in salsa rock, con grandi star internazionali, alla svolta pop e italiana degli ultimi tempi, il Concertone ha regalato alcune performance rimaste nella storia.

D’altronde, hanno suonato a Roma nel giorno dedicato ai lavoratori personaggi che sono garanzia di spettacolo, come gli Iron Maiden, i Blur, Alanis Morissette, Nick Cave, Chuck Berry, o gli italianissimi Litfiba, Zucchero, Edoardo Bennato, Ligabue, Gianna Nannini, Franco Battiato, Pino Daniele, Jovanotti e tanti altri ancora.

Insomma, il Primo Maggio è stato fin dalla nascita una garanzia di grande musica. Andiamo a rivivere insieme cinque delle esibizioni più emozionanti mai vissute su quel palco.

Concerto del Primo Maggio: le esibizioni migliori

Vasco Rossi
Vasco Rossi

Fabrizio De André e Roberto Murolo

Nel 1992 il main eventer della serata fu il più grande cantautore della storia italiana, Fabrizio De André. Il mitico Faber regalò momenti magici alla piazza, tra i quali l’interpretazione straordinaria di Don Raffaè accompagnato alla chitarra da Roberto Murolo.

Robert Plant

Un amico del Concertone è stato in questi trent’anni Robert Plant. La sua prima (ma non unica) volta fu nel 1993, stesso anno degli Iron Maiden. Nella circostanza l’ancor giovane cantante britannico fece esplodere la piazza sulle noste della storica Whole Lotta Love dei Led Zeppelin:

Lou Reed

Altro grande amico del Concertone fu Lou Reed. Il già leader dei Velvet Underground fece il suo esordio nel 1994, con un set di circa mezz’ora che ebbe del surreale, e riuscì a ipnotizzare le centinaia di migliaia di persone presenti in piazza:

Oasis

Nel 2002 toccò ai fratelli Gallagher dare vita a una performance rock di altissimo livello sul palco del Concertone. Non erano gli Oasis degli anni d’oro, ma nonostante questo la loro esibizione da veri divi fece scatenare i loro fan sotto il palco, grazie anche alla chiusura affidata a un evergreen come Rock ‘n’ Roll Star.

Vasco Rossi

Il 2009 fu il grande anno di Vasco al Primo Maggio. Vero che il Blasco si era già esibito dieci anni prima, ma in quell’anno tutta la manifestazione fu vissuta sull’emozione di vederlo arrivare su quel palco, con cori che partirono ben prima della sua performance, tanto da creare qualche imbarazzo agli artisti che lo anticiparono. L’attesa fu ben ripagata da un set lungo, corposo e ricco di grandi hit del suo repertorio:

TAG:
Concerto del primo maggio news

ultimo aggiornamento: 01-05-2020


È morto Tony Allen, uno dei padri dell’afrobeat

Queen + Adam Lambert : ecco il video di You Are the Champions