Da Con te sulla spiaggia a What a Sky, ecco le migliori canzoni che hanno caratterizzato la carriera del cantautore e compositore italiano.

Nico Fidenco è uno dei cantautori italiani più apprezzati di sempre. Voce calda e suadente, principale esponente delle canzoni dedicate al divertimento e all’estate, è stato un interprete poliedrico che ha dimostrato di avere passione per la musica e un talento internazionale, cantando anche brani in lingua inglese. Scopriamo insieme le 5 migliori canzoni del suo repertorio musicale.

chitarra acustica
chitarra acustica

Nico Fidenco, le canzoni più amate

Iniziamo la nostra lista con Con te sulla spiaggia, canzone presentata a Un disco per l’estate nel 1964. Con questa canzone, l’artista è il maggiore esponente dei brani dedicati prettamente al periodo estivo. Con te sulla spiaggia, infatti, è un motivetto allegro e divertente, che punta a intrattenere l’ascoltatore, senza particolari pretese. Ha solo voglia di stuzzicare il pubblico ad esprimere la sua grande voglia di mare e di vacanze.

Il video di Con te sulla spiaggia:

Nel testo, il cantante si rivolge alla donna amata alla quale dichiara tutto il suo amore. Un sentimento che durerà nel tempo, anche se deciderà di lasciarlo. Un “bacio” – quello che si sono scambiati in riva al mare – che ha suggellato una grande unione.Passiamo a Amore scusami, brano del 1964, che rappresenta un brano romantico e dal motivo sentimentale.

Il video di Amore scusami:

C’è, poi, Legata A Un Granello Di Sabbia, Singolo del 1961, che fu un grande successo di pubblico, visto che raggiunse la posizione numero uno e lì vi rimase per ben 14 settimane di fila. Il brano detiene un altro record: è stato, infatti, il primo singolo italiano a vendere 1 milione di copie. Nico Fidenco ha realizzato anche una versione in inglese della canzone, intitolata A Little Grain of Sand. La traccia fu incisa, in seguito, anche da altri artisti, come John Foster.

Il video di Legata A Un Granello Di Sabbia:

Nico Fidenco, Moon River e What a Sky

Procediamo con Moon River, Si tratta di una cover che Fidenco realizzò dopo l’uscita del film Colazione da Tiffany, con protagonista Audrey Hepburn. Il brano vinse l’Oscar come migliore canzone nel 1962. La traccia viene cantata nel film dalla stessa attrice nella scena in cui Paul Fred Varjak scopre Holly Golightly cantare alla finestra, accompagnandosi con una chitarra.

Il video di Moon River:

Infine, citiamo What A Sky del 1960. Il brano, scritto da Giuseppe Cassia, fu utilizzato come colonna sonora del film I Delfini, diretto da Francesco Maselli. In un primo momento, per la pellicola, si era pensato di usare la canzone di Paul Anka, Crazy Love, ma ci furono problemi per quanto riguardava la cessione dei diritti.

Il video di What A Sky:

TAG:
canzoni Nico Fidenco

ultimo aggiornamento: 24-01-2021


Dieci anni fa usciva 21, il capolavoro di Adele

Le migliori canzoni dei Negramaro, la band di Giuliano Sangiorgi