Tanti auguri Manu Chao, erede di Bob Marley: ascolta le sue canzoni più belle

Andiamo alla scoperta delle migliori canzoni di Manu Chao, il cantante che ha fuso il raggae e il pop portando il nuovo genere in cima alle classifiche.

José Manuel Arturo Tomás Chao Ortega, in arte semplicemente Manu Chao (21 giugno 1961), è un cantante di origini francesi che ha avuto il merito di dare una nuova dignità alla musica reggae che sembrava di fatto morta insieme con Bob Marley.

E invece no. Manu Chao è riuscita a renderla nuovamente attuale anche fondendola con altri generi, a volte il pop, altre volte il folk. Il risultato sono una serie di canzoni che hanno segnato soprattutto gli anni Novanta e Duemila.

Le migliori canzoni di Manu Chao

Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta delle canzoni che hanno sancito il successo di Manu Chao, un artista che ha conquistato il grande pubblico con canzoni dal ritmo travolgente e dal ritornello martellante, che entra nella menti, un ritornello che canticchi anche senza volerlo. Insomma, la ricetta è quella giusta.

Manu Chao, Clandestino

Clandestino è forse l’esempio più calzante della formula vincente di Manu Chao: base pop e ritornello semplice, quasi elementare, fatto apposta per essere cantato. Eppure il testo di Clandestino è di quelli impegnati, una critica alla discriminazione, un messaggio di pace e solidarietà. Niente a che vedere con la classica Imagine di John Lennon, qui siamo di fronte a qualcosa di rivoluzionario. Proprio come Manu Chao.

Ecco il video di Clandestino:

Manu Chao, Bongo Bong

Bongo Bong è di fatto il biglietto da visita di Manu Chao, il primo singolo estratto dal suo primo album (Clandestino). Dal pop della canzone precedente al reggae sperimentale di Bongo Bong il risultato non cambia: siamo di fronte a un capolavoro che ha monopolizzato le classifiche per mesi.

Di seguito il video di Bongo Bong:

Manu Chao, Me gustas tu

Passiamo al secondo album di Manu Chao e il risultato non cambia. L’artista dimostra una rinnovata consapevolezza e una nuova voglia di sperimentare. Nasce Me gustas tu, un tormentone indimenticabile che ha caratterizzato l’estate del 2002. Il secondo album è il più difficile nella carriera di un artista? Non per Manu Chao.

Riascoltamo insieme Me gustas tu:

Manu Chao, Desaparecido

Facciamo un tuffo nel passato e torniamo al 1998 con Desaparecido, altro esempio di un Manu Chao socialmente critico e impegnato. Stavolta nel mirino del cantante ci finiscono i regimi totalitari e i loro crimini impuniti.

Di seguito il video di Desaparecido:

Manu Chao, La vida tombola

Chiudiamo la rassegna delle migliori canzoni di Manu Chao con La vida tombola (2007), una dedica a Diego Armando Maradona nel momento in cui l’asso argentino era al centro delle polemiche per una vita dissoluta e per i guai con il fisco. Da qui l’idea di difendere il vivere libero del Pibe de Oro, fatto simbolo di una vita tutta da godere.

Ecco per voi il video de La vida tombola:

Il successo di Manu Chao: La ventura Tour del 2015

La Ventura è forse stato il più grande tour di Manu Chao, senza dubbio quello in cui ha riscosso più successo riportando sul palco in un viaggio di quasi due anni i suoi evergreen, i tormentoni giovanili e i frutti della recente maturazione artistica e musicale.

Nella scaletta l’artista ha inserito tutta la sua carriera e l’ha portata in giro per il mondo collezionando una serie di sold out che lo portano di fatto nell’Olimpo della musica reggae, un genere spesso ritenuto secondario ma che le canzoni di Manu Chao hanno fatto conoscere e apprezzare anche al grande pubblico, superando di fatto tutti gli stereotipi e i pregiudizi a riguardo e riconducendo la questione a una semplice questione di gusti musicali.

[amazon_link asins=’B00F2N3MU0,B008NBEY4G,B00CKW2RN4,B00F2N3MQY’ template=’ProductCarousel’ store=’deltapictures-21′ marketplace=’IT’ link_id=’bd6b8e07-73b4-11e8-bf1c-79081567e17b’]

Fonte foto: https://www.facebook.com/Manu-Chao-129634313879130/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 20-06-2018