Avril Lavigne ha fatto innamorare della sua voce milioni di fans. Questa è la sua storia, dalle origini al successo.

Avril Lavigne nasce a Belleville, in Canada, il 27 settembre 1984. Fin da giovanissima si appassiona al mondo della musica e nel 2002 esce il brano di debutto “Complicated” che viene accolto molto bene dai fans che iniziano a seguirla assiduamente. Nel 2003 esce il secondo album della cantante canadese dal titolo Under My Skin, un lavoro diverso dal precedente come genere e che contiene al suo interno brani di successo come “Take Me Away“, “Don’t Tell Me” e “Nobody’s Home“.

Nel 2007 esce il terzo album della Lavigne dal titolo The Best Damn Thing che al suo interno contiene brani di successo come “Girlfriend“, “When You’re Gone” e “Hot“. Nel 2011 è tempo di Goodbye Lullaby che al suo interne contiene diversi brani di successo, primo tra tutti “What the Hell” che esegue anche al Festival di Sanremo dello stesso anno a cui partecipa in qualità di ospite internazionale.  Nel 2013 esce il suo quinto album che si intitola semplicemente Avril Lavigne con al suo interno, tra gli altri, “Let Me Go“.

Il 2015 si apre con una malattia che la tiene lontana dalle scene per un pò, ma una volta superata esce il singolo “Fly“, l’ennesimo successo della carriera di Avril Lavigne che è destinata a durare ancora a lungo.

Avril Lavigne evidenza Sanremo what the hell

ultimo aggiornamento: 01-01-2016


La biografia dei Led Zeppelin

Dagli Articolo 31 a “Il Bello d’esser brutti”: la biografia di J-Ax