Jovanotti, E’ La Scienza Bellezza: testo

Uno dei pezzi di Jovanotti, che fa parte del nuovo album Lorenzo 2015 cc, uscito il 24 febbraio 2015 è il singolo E’ la Scienza, Bellezza.

Jovanotti, E’ La Scienza Bellezza: testo

Le casse spingono
i sassi rotolano
i buchi neri
sono sempre dietro l’angolo
il tuo sedere
è un panorama splendido
e quando passi canti guarda come dondolo
faccio le rime anche se non
ho fatto il classico
e ho ancora dentro qualcosa di giurassico
come un
l’istinto a sopravvivere
a difendermi
come una musica
punto ad espandermi
partiamo, andiamo
è la chimica degli elementi
È la scienza, bellezza!
si procede per esperimenti
questo è un grande giorno da vivere
io ci voglio credere
questo è un grande giorno da vivere
senza limiti senza fiato
tutto giusto
tutto sbagliato
mi devo muovere
sento un formicolio
mi devo muovere
sento un formicolio
eh
ho agitato così tanto la lattina
che…attenzione
può scoppiare con la minima pressione
il posto è caldo il pavimento è umido
non è il momento per un sentimento timido
suona la sveglia
sono sveglio da sei ore
lo sai cos’è sono un predatore
giro di notte come un lupo solitario
senza orologio e senza calendario
ogni mio atomo è una festa di elettroni
è la fisica delle emozioni
È la scienza, bellezza!
si procede per intuizioni
questo è una grande giorno da vivere
io ci voglio credere
questo è un grande giorno da vivere
senza limiti
senza fiato
tutto giusto
tutto sbagliato
mi devo muovere
sento un formicolio
mi devo muovere
sento un formicolio
eh
se salterò per aria
o scoprirò la formula
se ho perso la memoria
è solo per scoprire
è solo per scoprire
un mondo nuovo
eh
un mondo nuovo
un mondo nuovo
eh
questo è un grande giorno da vivere
io ci voglio credere
questo è un grande giorno da vivere
senza limiti
senza fiato
tutto giusto
tutto sbagliato
mi devo muovere
sento un formicolio
mi devo muovere
muovere
sento un formicolio
mi devo muovere
oh oh
mi devo muovere
muovere.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-03-2015

Licia De Pasquale