Jovanotti a Castel Volturno per il Jova Beach: l'omaggio a Pino Daniele

Jovanotti a Castel Volturno omaggia Pino Daniele con Clementino ed Enzo Avitabile

Per la terza tappa del Jova Beach Party Jovanotti arriva a Castel Volturno: ecco il racconto del grande evento sul litorale campano.

La festa di Jovanotti fa tappa a Castel Volturno, in provincia di Caserta. E lo spettacolo continua a far impazzire tutti i presenti. Circa 30mila persone hanno saltato e ballato al ritmo della musica di Lorenzo e dei suoi ospiti, e non sono mancate le sorprese.

Al centro dell’evento la raccolta differenziata. Sul palco, l’artista ha lanciato un messaggio: “Facciamo questa raccolta, sennò il mondo non va avanti. Non lasciate mer*a sulla spiaggia coi rifiuti. Aiutateci!“. E il Wwf riprende le parole di Jova, aggingendo: “Incredibile immaginare un concerto in quella che era una discarica a cielo aperto nella Terra dei Fuochi. Ma siamo qui e migliaia di persone con noi. Domani questa spiaggia sarà meglio di come l’abbiamo trovata“.

Jovanotti a Castel Volturno

Tre palchi fronte mare e un numero di ospiti e sorprese da far invidia ai grandi festival. Si parte con il dj Ué Cervone alla consolle, per uno spettacolo a suon di tammurriate e tarantella. Ma presto arriva anche Jove, che nel suo dj set mette di tutto: Blur, Santana, Daft Punk, Michael Jackson e chi più ne ha più ne metta.

Ma quella di Castel Volturno è la tappa ‘napoletana’ del tour. E allora ecco arrivare una sfilza di grandi nomi della musica partenopea, napoletani doc o acquisiti, come Rocco Hunt. Il rapper di Salerno si esibisce con le sue rime, mandando in visibilio i fan. Ed è solo l’inizio…

Jovanotti
Jovanotti, credits: Michele Lugaresi

Jovanotti omaggia Pino Daniele

Arriva poi il momento della sorpresa più grande della serata: Clementino. Il rapper si esibisce da solo e anche in coppia con Jovanotti, per omaggiare un loro grande amico comune con il brano Dedicato a Pino Daniele.

Ma i momenti di grande emozione per il pubblico di Castel Volturno non sono finiti. Dopo altre esibizioni in tabello è il momento di Enzo Avitabile coi Bottari di Portico. “Ero un pischello quando tu facevi uscire Soul Express“, afferma Jovanotti, rendendo onore a uno dei più grandi nomi della musica partenopea e italiana al mondo.

Anche con Enzo, però, c’è spazio per ricordare Pino Daniele, definito “il più grande artista napoletano del Novecento“. Yes I Know My Way interpretata da Enzo e Jova è irresistibile, e richiama sul palco anche Clementino e Rocco Hunt.

Tra le canzoni di Soul Express e Nu juorno buono di Rocco Hunt, la festa continua ed è un capolavoro senza fine. Castel Volturno ospita il carnevale di Rio in salsa partenopea per una notte. E le emozioni restano impresse sulla pelle e sui volti di tutti i presenti.

Di seguito un video dell’esibizione:

ultimo aggiornamento: 14-07-2019