Milva compie 80 anni e si racconta al Correre della Sera

L’intervista di Milva al Corriere della Sera per i suoi 80 anni: le dichiarazioni più importanti della cantante dai capelli rossi, una delle più grandi voci italiane.

Milva è una delle signore della nostra musica. E non solo. È una delle signore della musica in generale, e anche del teatro, e ancora della cultura. Interprete eccezionale, nelle canzoni da Sanremo ma anche delle opere di Brecht, ha saputo andare oltre i propri limiti, diventando una delle più amate artiste al mondo.

Oggi conduce una vita più riservata, ma per festeggiare gli 80 anni si è concessa una bella ed emozionante intervista al Corriere della Sera. Ecco le sue dichiarazioni più interessanti, per riscoprire lo spessore di una delle più grandi artiste che l’Italia abbia avuto.

L’intervista di Milva al Corriere della Sera

Fumatrice accanita ancora oggi, Milva ha confessato cosa le dà piacere ancora: la musica, ovviamente, e l’arte più in generale, ma anche l’affetto dei familiari, i tortellini (come li faceva la mamma) e… dormire bene.

Proprio della madre parla con grande emozione, la Pantera di Goro. La ricorda tutti i giorni e non smette mai di ringraziarla per quanto fatto. Così come ringrazia le suore che l’hanno educata, artisticamente e non. La sua vita non sarebbe stata la stessa senza di loro, così come senza il marito Maurizio e la figlia Martina, sempre al suo fianco.

Milva
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Milvalarossa/

Milva e la musica di oggi

Nel corso dell’intervista, la cantante ha parlato del palcoscenico, che le manca “sempre e mai“. Perché la vita davanti al pubblico è un sogno che assomiglia a un incubo, una necessità e una missione che comunque crede di aver compiuto. E non possiamo non essere d’accordo.

Artista di grandissimo spessore, Milva è stata interrogata anche sul teatro e sulla musica: “La musica è cambiata, ma non saprei dire con esattezza in che modo. Penso che oggi come allora ci siano dei grandi talenti. Dei giovani mi piace Francesco Gabbani, che riesce ancora a divertirmi, Laura Pausini e pochi altri“.

E proprio alle nuove generazioni la straordinaria cantante lancia un grande messaggio: “Bisogna rischiare, essere ambizisi, andare fino in fondo […] Bisogna studiare, attingere dal passato e modellare il sentimento, le emozioni e il gusto del presente“.

In chiusura, a domanda secca su quali rimpianti abbia nella sua vita, la cantante ha risposto con il titolo di uno dei suoi cavalli di battaglia: “Keine Stunde, tut mir Leid, che significa ‘Nemmeno un’ora rimpiango“.

Di seguito Vai con lui di Milva:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Milvalarossa/

ultimo aggiornamento: 17-07-2019