Happy Xmas (War is over) è un plagio della ballata folk Stewball

Per scrivere lo spartito di Happy Xmas (War is over), John Lennon e Yoko Ono si ispirarono a un brano della tradizione musicale americana inciso a inizio anni ’60.

È considerato un brano simbolo delle festività natalizie, il più bell’augurio che si possa fare per il nuovo anno: che finiscano tutte le guerre. War is over, la guerra è finita. Composto e registrato da John Lennon e dalla moglie Yoko Ono, e pubblicato nel 1971, Happy Xmas (War is over) è stato inciso in più cover da numerosissimi artisti, a cominciare da Celine Dion (su NotizieMusica è possibile leggere John Lennon So this is Christmas, traduzione italiano, nella versione – identica peraltro – interpretata della cantante canadese.

Non tutti sanno però che Merry Christmas di John Lennon (testo), come in molti erroneamente “chiamano” sui motori di ricerca il brano, in realtà nella melodia è un autentico plagio. Diciamo pure che la storia della musica, dei suoi critici e osservatori, al termine “plagio” ha da sempre preferito utilizzare quello di “ispirazione”, ma tant’è che il risultato non cambia. Le note della canzone Merry Christmas di John e Yoko sono molto simili a quelle della ballata folk tradizionale Stewball (conosciuta anche come Go ‘Way F’om Mah Window), interpretata a inizio anni ’60 da un vasto numero di artisti, da Woody Guthrie a Peter, Paul and Mary.

Il messaggio centrale al brano, che nel remake dell’ex Beatles è chiaramente dedicato al Natale, Happy Christmas (testo), e alle tregue sul fronte, in battaglia, durante la sua festività, nella canzone d’origine è tipicamente fiabesco: racconta – per la precisione – di un cavallo da corsa ubriaco, che beve sempre troppo vino.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 31-10-2016

Luca Rosia