Grignani, vent’anni di carriera: il cantante prepara una sorpresa ai fan italiani e sudamericani

Perché i Green Day si chiamano così?

Nel 1995 si faceva conoscere dal grande pubblico con “Destinazione Paradiso”: a vent’anni di distanza Grignani sarebbe al lavoro per un album celebrativo.

Oltre 700.000 copie in pochi mesi: vent’anni fa Gianluca Grignani si presentava al pubblico con “Destinazione Paradiso”, ormai un classico della musica italiana quello presentato dal cantate al Festival di Sanremo. Era il 1995 e sono trascorsi vent’anni: ed è proprio per questo che Grignani sta pensando di celebrare questo traguardo sia in Italia che in America Latina, paese in cui il suo primo album ha venduto oltre 3 milioni e mezzo di copie.

E a proposito di Sud America, il cantante ha trascorso gli ultimi mesi in Brasile per un progetto che lo ha visto incidere in versione portoghese “La mia storia tra le dita” e “Madre”: entrambe faranno da sigla ad una telenovela brasiliana e probabilmente saranno parte di una raccolta che sarà lanciata nel mercato latino. Altro brano inciso in portoghese “Destinazione Paradiso”: quest’ultimo in collaborazione con Thereza Blota, una giovane cantautrice e attrice brasiliana.

Non è ancora noto quale sorpresa Grignani stia preparando per il pubblico italiano, ma il cantante è impegnato in studio di registrazione: potrebbe essere, anche sono solo indiscrezioni, un album celebrativo o un dvd live, vecchio progetto dell’artista.

Nel frattempo il prossimo appuntamento per Grignani è al Coca Cola Summer Festival con “Fuori dai guai”, l’ultimo singolo. E poi tante date live nel corso dell’estate.
Ecco le prossime:

3 luglio Piazza Duomo – Parma
12 luglio MusicaStelle Outdoor – Aosta (ore 16)
13 luglio Alpaà – Piazza Vittorio Emanule – Varallo (Vc)
17 luglio Teatro Antico – Taormina
10 ottobre Gran Teatro Geox – Padova

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 22-06-2015

Redazione Notizie Musica