Grande successo per Rino Gaetano: Aida torna a commuovere

Perché i Green Day si chiamano così?

Rino Gaetano, Aida come non l’avete mai sentita. Un grande album per i cultori della musica italiana.

Un regalo per tutti i veri appassionati di musica la ristampa di Aida di Rino Gaetano, una raccolta di successi da collezione, una colonna portante della storia della musica italiana, il tutto in altissima qualità e tante, tante sorprese. Due dischi dedicati ai successi storici dell’autore de Il cielo è sempre più blu, inno non ufficiale dell’Italia; il primo disco raccoglie la voce rimasterizzata in alta qualità di Rino Gaetano, il secondo presenta pregevoli rivisitazioni fatte da artisti del calibro di Gianluca Grignani.

Rino Gaetano, Aida: diciannove grandi successi del cantautore amato troppo tardi

Apertura del disco affidata alla title track, un’ Aida come non l’avete mai sentita per la sua qualità sonora grazie al sapiente lavoro in studio. Al secondo posto troviamo Fontana Chiara, una perla per i veri amanti del grande Rino, mentre con Spendi, spandi effendi ritorniamo di diritto nel filone delle famosissime. Alla quarta posizione la delicata e poetica Sei ottavi anticipa Escluso il cane, canzone molto alla Rino Gaetano, carica di ironia e polemica. Pregevole l’inserimento nel disco de La festa di Maria, forse non famosissima ma assolutamente da conoscere per scorgere un altro aspetto dell’autore che si presenta in salsa spagnola. Con Rare Tracce ci avviciniamo alla conclusione del primo dei due dischi che arriva con Ok papà, preceduta da Standard.

Nel secondo disco troviamo AidaEscluso il caneSpendi spandi effendi rivisitate da Gianluca Grignani, Riccardo Cocciante e Tricarico, solo per citare alcuni dei grandi artisti inclusi in Aida.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 25-07-2017

Nicolò Olia