Le 5 performance memorabili di questa 62esima edizione dei Grammy Awards.

Pieno zeppo di show di debutto e di veterani, nonché tributi ad alcune delle icone culturali recentemente scomparse, la 62esima edizione dei Grammy Awards ha offerto delle performance incredibili e memorabili.

Billie Eilish ha trionfato ai Grammy, portando a casa il premio di Miglior nuovo artista, una categoria accatastata in cui ha gareggiato contro Lizzo, Lil Nas X, Black Pumas, Maggie Rogers, Rosalía, Tank and the Bangas e Yola.

Anche se la giovane artista ha iniziato a farsi conoscere, nel 2016, con la canzone Ocean Eyes, caricata su SoundCloud, è stato il 2019 a rivelarsi un anno eccezionale per la 18enne.

Il suo album When We All Fall Asleep, Where Do We Go? è stato rilasciato a marzo e ha debuttato arrivando alla numero 1 della Billboard 200 e nella UK Albums Chart, rendendola la prima artista nata negli anni 2000 ad avere un album numero 1 negli Stati Uniti e la donna più giovane che abbia mai avuto un album in vetta alla classifica nel Regno Unito. Ecco le 5 migliori performance della serata.

Grammy Awards 2020: tre memorabili performance

Demi Lovato
Demi Lovato

Sebbene i Grammy siano in genere una vibrante celebrazione degli artisti più talentuosi del settore, lo spettacolo di quest’anno ha assunto un tono più cupo quando i musicisti hanno onorato la stella della NBA, Kobe Bryant, morto – con sua figlia Gianna – in un incidente in elicottero.

Ecco l’esibizione di Lizzo:

https://twitter.com/losersthrone/status/1221612555715665920?s=20

I tributi sono iniziati con l’esibizione di Lizzo di Cuz I Love You e Truth Hurts, dopo di che ha dichiarato “Tonight is for Kobe“.

Lizzo è stato seguita da Alicia Keys, la conduttrice dello spettacolo, che si è presa un momento – durante la cerimonia – per riflettere su padre e figlia scomparsi domenica.

Ecco la performance di Alicia Keys e dei Boyz II Men:

Eccoci insieme, nella più grande serata musicale, a celebrare gli artisti che lo fanno meglio, ma ad essere sinceri, stiamo tutti provando una profonda tristezza in questo momento“, ha detto la Keys. “Perché Los Angeles, l’America e tutto il mondo hanno perso un eroe.”

Camila Cabello ha coinvolto emotivamente gli spettatori, cantando una canzone dedicata alla famiglia Bryant, ma anche al padre presente tra il pubblico.

Ecco il video della commovente esibizione:

Mentre cantava, la Cabello è scesa dal palco e si è avvicinata a suo padre, Alejandro Cabello, mentre le immagini della sua infanzia apparivano su uno schermo dietro di lei. Suo padre si è commosso, mentre cantava per lui, e dopo lo spettacolo si sono abbracciati.

Grammy Awards 2020: le performance di Demi Lovato e Aerosmith

Demi Lovato ha presentato una canzone scritta prima dell’overdose, intitolata Anyone, un brano che ha scritto giorni prima del sovradosaggio, definendolo “un grido di aiuto“.

Ecco il video:

Per chiudere a suon di rock, riviviamo invece le emozioni dell’esibizione degli Aerosmith (senza il batterista Joey Kramer), che hanno presentato un medley dei loro successi e hanno riunito le forze con i Run-DMC per il classico rap-rock Walk This Way:

https://www.youtube.com/watch?v=NjJtnMOkF60
TAG:
Grammy Awards news

ultimo aggiornamento: 27-01-2020


Riki: slittano i due concerti a Milano e Roma

Sanremo 2020: svelata la nuova scenografia