Glenn Frey, chitarrista e fondatore degli Eagles, aveva 67 anni: una malattia lo ha strappato all’affetto dei propri cari e dei fan.

Si è spento all’età di 67 anni Glenn Frey, il fondatore degli Eagles: l’annuncio della morte è arrivato direttamente dal sito del gruppo californiano. Frey era malato: l’ultima battaglia contro l’artrite reumatoide, colite ulcerante acuta e polmonite lo ha strappato all’affetto dei suoi cari. Questo il messaggio apparso sul sito e sulle pagine ufficiali dei social network: È con il cuore spezzato che annunciamo la morte di Glenn Frey. Le parole non possono descrivere il nostro dolore, il nostro amore e il rispetto per tutto quello che ci ha dato, che ha dato alla sua famiglia, alla comunità musicale e ai milioni di fan nel mondo.

Quarant’anni di musica, col gruppo e da solista

Glenn Frey e gli Eagles avevano festeggiato i quarant’anni dalla loro fondazione nel 2012: un gruppo che negli anni si era preso una pausa: si erano separati nel 1980 prima di tornare insieme nel 1994.

Fu proprio in quei quattordici anni che il chitarrista e fondatore dello storico gruppo intraprese la carriera da solista: The Heat is On (colonna sonora di Beverly Hills Cop, di Eddy Murphy) e You Belong to the City (tema della serie televisiva Miami vice) sono due dei brani di maggior successo di Frey.

Nulla in confronto, però, a Hotel California, l’album più venduto degli Eagles: l’omonimo Hotel California è un vero e proprio manifesto della band nonché il brano più conosciuto anche da chi meno conosceva la musica degli Eagles.

Il ricordo degli Eagles

La band lo ha voluto ricordare con It’s Your World Now, brano scritto proprio da Glenn Frey insieme a Jack Tempchin e parte dell’album Long Road Out of Eden: fu il primo disco di inediti degli Eagles a 28 anni di distanza da quello del 1979, The Long Run, e arrivo tredici anni dopo Hell Freezes Over, album live realizzato nel 1994, dopo la reunion.

 

Fonte fotografia : Steve Alexanderoriginally posted to Flickr as Eagles

TAG:
eagles glenn frey morto glenn frey slider

ultimo aggiornamento: 19-01-2016


Justin Bieber pensa ancora a Selena Gomez: il singolo I’ll be there è tutto per la ex

In meno di 90 giorni 1 miliardo di visualizzazioni per Hello di Adele.