Francesco Renga – Il mio Giorno più Bello del Mondo – Testo

“Il mio giorno più bello nel mondo” è un brano scritto da Fortunato Zampaglione estratto dall’album di Renga “Tempo Reale”.

Francesco Renga – Il mio Giorno più Bello del Mondo – Testo

Ricomincia nella notte questa storia troppe volte E ha tirato botte Colpi bassi mentre vivo Che mi tolgono il respiro E mi danno la certezza che mi ostinerò a mancarti senza raddrizzare il tiro

Quante volte avremmo detto con fermezza che tra noi era finita Da domani ricomincia un’altra vita Tranne poi tornare dove siamo stati sempre certi di trovarci Siamo sempre stati forti A lasciarci negli abbracci A proteggerci dai sassi A difenderci dagli altri A lasciarci i nostri spazi A toccare con un dito questo cielo che spalanca l’infinito Quante volte ci ha deluso E quante volte ci ha sorriso

Come te che mi hai dato Il mio giorno più bello nel mondo L’ho vissuto con te

Solo tu mi hai donato Un sorriso che nasce anche quando un motivo non c’è E da quando c’è stato sembra schiudere tutte le porte Sembra schiuderle tutte le volte Che sto con te

Non lasciamo che sia il tempo a cancellarci senza un gesto Far la fine dei graffiti abbandonati alle pareti Lentamente sgretolati dalla pioggia e dal calore Fino a quando c’è uno stronzo che passando li rimuove Senza avere la certezza di aver dato tutto Prima di mollare, di tagliare corto Di imboccare quella strada senza più un rimorso Fino a quando arriverà qualcuno che starà al mio posto A lasciarci negli abbracci A proteggerci dai sassi A difenderci dagli altri A lasciarci i nostri spazi A toccare con un dito questo cielo che spalanca l’infinito Quante volte ci ha deluso E quante volte ci ha sorriso

Come te che mi hai dato Il mio giorno più bello nel mondo L’ho vissuto con te

E’ con te che è iniziato Il mio viaggio più bello nel mondo io l’ho fatto con te E’ un sorriso che è nato Sembra schiudere tutte le porte Sembra schiuderle tutte le volte Che sto conte

Eravamo solo due perduti amanti Quando l’universo ha ricongiunto i punti Sole luna caldo freddo in un secondo solo Quando finalmente riprendiamo il giro E’ una sensazione che mi sembra innata come se con me fossi sempre stata Come se ti avessi sempre conosciuta Ma la meraviglia è che ti ho incontrata

E sei tu che mi hai dato I miei giorni più belli nel mondo li ho vissuti con te Solo tu mi hai donato un sorriso che nasce anche quando un motivo non c’è Sembri schiudere tutte le porte Sembri schiuderle tutte le volte che sei con me Sembri schiuderle tutte le volte Che sto con te

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 26-08-2014

Redazione Notizie Musica