Primavera, il mondo si risveglia e anche la musica ne beneficia. Tante canzoni create ispirandosi alla stagione più rosa e romantica. Non ci resta che intonarle per farci riaffiorare i ricordi.

È primavera…svegliatevi bambine alle cascine, messere Aprile fa il rubacuor“. Alberto Rabagliati negli anni ’30 cantava la sua Mattinata Fiorentina, una delle canzoni che hanno fatto un’epoca. Dolcemente si risveglia dal torpore invernale il mondo che ci circonda. Anche noi ne godiamo i frutti, soprattutto in questi giorni che è cambiato l’orario, della sera che inizia il suo lento tramonto per terminare sempre più in là nelle ore. E il sole inizia a scaldarci “le ossa” per prenderci per mano e accompagnarci verso i mesi più caldi, le vacanze. Finestrino dell’auto abbassati, o chi possiede una cabriolet via il tetto, si respira una musica dolce e profumata. E visto che tutto il mondo fiorisce, in auto, sul balcone, in giardino, insomma ovunque si voglia stare, l’importante è avere con sé una radio, un ipod che ci permetta di ascoltare questo risveglio della natura, noi compresi. Non devono però mancare almeno una decina di canzoni per colorare a tinte pastello la vostra personale stagione. Abbiamo appena parlato di auto e allora, mentre si viaggia, alzate il volume e ascoltate “April Come She Will” di Simon & Garfunkel. Se invece siete in compagnia della mamma o della nonna, per entusiasmarla, potete far suonare la canzone che abbiamo citato all’inizio dell’articolo, Mattinata FiorentinaUn salto indietro di tanti anni, una canzone speciale accompagnata da una musicalità che sarà impossibile non strappare un sorriso dal viso di chi vi sta accanto. Siete in compagnia dell’amore della vostra vita? Lucio Battisti con Fiori rosa, fiori di pesco è sempre attuale e romantica magari distesi in un prato con il sole in faccia e l’aria profumata che penetra il vostro corpo; l’immaginazione non ha prezzo. In auto potete affidarvi alla sempre eterna Il primo giorno di Primavera dei Dik Dik ma non solo, Maledetta Primavera con la grinta di Loretta Goggi. Questa forse è adatta alle ragazze che in compagnia delle amiche cantano a squarciagola: “Se per innamorarmi ancora tornerai maledetta primavera“. Per chi ama i cantautori impossibile non conoscere La canzone di Marinella di Fabrizio De Andrè o Primavera di Praga di Francesco Guccini. Insomma queste sono solo alcune nostre proposte. Ah dimenticavamo…Per chi ama il classico beh Le quattro stagioni di Vivaldi sono eterne. Siamo certi che ognuno di voi abbia la sua canzone preferita e anche se non c’entra con la primavera l’importante è ascoltarla, magari riascoltandola più volte perché una volta sola non basta per accendere dentro voi stessi quella fiamma a volte romantica, a volte elettrizzante, a volte …

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 31-03-2015


Bob Sinclar torna al passato con “Feel The Vibe”

Mika, 5 nuove date in Italia per il suo tour