David Bowie, Changes: il testo e la traduzione del brano

Perché i Green Day si chiamano così?

Changes è una canzone scritta da David Bowie nel 1972 e che col tempo è diventata una delle più importanti del Duca Bianco: ecco il testo e la traduzione.

Changes, David Bowie: il testo

H-m-m
Still don’t know what I was waiting for
And my time was running wild a million dead-end streets and
Every time I thought I’d got it made

It seemed the taste was not so sweet
So I turned myself to face me
But I’ve never caught a glimpse
How the others must see faker
I’m much too fast to take that testCh-ch-ch-changes

(turn and face the strain)
Ch-ch-changes
Don’t want to be a richer man
Ch-ch-ch-changes
(turn and face the strain)

Ch-ch-changes
Just gonna have to be a different man
Time may change me
But I can’t trace time

Oh, yeah
I watch the ripples change their size
But never leave the stream of warm impermanence and
So the days float through my eyes
But still the days seem the same

And these children that you spit on
As they try to change their worlds
Are immune to your consultations
They’re quite aware of what they’re going through
Ch-ch-ch-changes
(turn and face the strain)
Ch-ch-changes

Don’t tell them to grow up and out of itCh-ch-ch-changes
(turn and face the strain)
Ch-ch-changes
Where’s your shame you’ve left us up to our necks in itTime may change me
You can’t trace timeStrange fascination fascinating me

Ah changes are taking the pace I’m going throughCh-ch-ch-changes
(turn and face the strain)
Ch-ch-changes
Oh, look out you rock ‘n rollersCh-ch-ch-changes
(turn and face the strain)
Ch-ch-changes

Pretty soon now you’re gonna get olderTime may change me
But I can’t trace time
I said that time may change me
But I can’t trace time

Changes, David Bowie: la traduzione in italiano

Non so ancora cosa stavo aspettando
E il mio tempo passava irruente
Un milione di vicoli ciechi
Ogni volta che pensavo di avercela fatta
Sembrava che il sapore
non fosse così dolce
mi sono voltato per guardarmi
ma non ho colto il minimo accenno
di come gli altri vedono uno che finge
sono troppo veloce per quella prova

M-m-m-m-mutamenti 1
(Girati e affronta lo straniero)
M-m-mutamenti
Non voglio essere più ricco
M-m-m-m-mutamenti
(Girati e affronta lo straniero)
M-m-mutamenti
Devo solo cambiare identità
Il tempo può cambiarmi
Ma io non posso inseguire il tempo.

Guardo i vortici che cambiano forma
Senza lasciare mai la corrente
Di calda precarietà e
Così i giorni scorrono attraverso i miei occhi
Ma sembrano sempre uguali
E questi bambini su cui sputi
Mentre cercano di cambiare il loro mondo
Sono immuni ai tuoi consigli
Sanno bene quello
a cui andranno incontro

M-m-m-m-mutamenti
(Girati e affronta lo straniero)
M-m-mutamenti
Non dire loro di crescere e di piantarla
M-m-m-m-mutamenti
(Girati e affronta lo straniero)
M-m-m-m-mutamenti
Dov’è la tua vergogna
Ci hai lasciati dentro fino al collo
Il tempo mi può cambiare
Ma tu non puoi inseguire il tempo.

Strano fascino che mi affascina
I mutamenti seguono
il mio ritmo

M-m-m-m-mutamenti
(Girati e affronta lo straniero)
M-m-mutamenti
Guardate fuori voi che ballate il Rock’n’Roll
M-m-m-m-mutamenti
(Girati e affronta lo straniero)
M-m-mutamenti
Molto presto sarai
un po’ più vecchio
Il tempo può cambiarmi
Ma non riesco a inseguire il tempo
Ho detto che il tempo può cambiarmi
Ma non riesco a inseguire il tempo

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 09-04-2018

Lorenzo Martinotti