Alex Britti, concerti del 2020: le date e i biglietti dei due live organizzati dall’artista romano nonostante le restrizioni per l’emergenza sanitaria.

Finalmente ci si rivede”. Così Alex Britti ha annunciato sui social l’ufficializzazione di due nuovi concerti, i primi dell’epoca post Coronavirus per lui.

L’artista ha deciso di non fermarsi nell’estate del 2020, di dare un aiuto concreto ai lavoratori dello spettacolo, rimasti fermi a causa dello stop a tutti i grandi concerti. E così, nonostante le limitazioni previste dal protocollo per l’emergenza sanitaria, sarà protagonista di due live a Roma, in un’atmosfera intima ed emozionante.

Alex Britti, concerti 2020: date

I due nuovi live dell’ex professore di Amici sono in programma il 17 e il 18 luglio alla Cavea dell‘Auditorium Parco della Musica di Roma. “Si torna a suonare live“, ha scritto Britti sui social.

L’agenzia OTR, che ha organizzato gli eventi, ha quindi aggiunto che i live rispetteranno le norme vigenti: “Alex sarà accompagnato da una band di musicisiti eclettici e proporrà una scaletta completa che andrà dai suoi più grandi successi fino agli ultimi singoli, spaziando tra atmosfere che conservano il sapore blues e jazz che hanno sempre contraddistinto l’artista“.

Di seguito il post con l’annuncio del cantautore:

Alex Britti live 2020: i biglietti

Per quanto riguarda i biglietti, la OTR ha annunciato che saranno presto disponibili sul circuito TicketOne e su tutti i canali ufficiali di rivendita.

Non resta che attendere ancora qualche giorno per poter rivedere un po’ di musica dal vivo. Quest’estate infatti saranno sicuri protagonisti già alcuni artisti importanti. Nelle scorse settimane avevano annunciato dei live, infatti, anche i Nomadi e un grande amico di Britti, Max Gazzè. Ma ci aspettiamo che a questi nomi si accodino anche altri Big della nostra musica, per dare un segnale di rinascita all’intero music business.

Alex Britti
Alex Britti
TAG:
Alex Britti Concerti news

ultimo aggiornamento: 11-06-2020


Ozzy e Jack tornano in tv con una nuova serie

Voucher, interviene il ministro Franceschini: “Valgono solo per lo stesso artista”