John Paul Jones: tutto sul bassista dei Led Zeppelin che ha fatto la storia del rock

John Paul Jones è un musicista britannico conosciuto sopratutto per essere stato il bassista dei Led Zeppelin.

Talento, stile, tecnica e un suono ben riconoscibile sono solo alcune delle innumerevoli ragioni che hanno fatto di John Paul Jones uno dei bassisti più celebri di tutta la storia della musica internazionale. In fondo parliamo di un vero e proprio genio, componente di una delle band che ha segnato profondamente la musica rock, i Led Zeppelin, gruppo musicale inglese che ha lasciato senza ombra di dubbio un segno indelebile che ancora oggi vive all’interno dei loro dischi e dei loro tantissimi fan.

John Paul Jones: i primi passi del bassista dei Led Zeppelin

La storia di John comincia proprio nel Regno Unito, e più precisamente a Sidcup, un piccolo distretto della periferia a sud-est di Londra: era il 3 gennaio 1946 quando John Baldwin veniva alla luce, il nome d’arte con cui però diventerà famoso in tutto il mondo gli sarà suggerito qualche anno dopo da un amico, dopo aver visto insieme l’omonimo film. Fin dalla tenera età il piccolo John dimostra grande attitudine nei confronti dell’arte e della musica, muovendo i suoi primi passi al pianoforte all’età di soli 5 anni.

Figlio d’arte, è proprio il padre che gli impartisce le prime lezioni di musica e che lo fa appassionare a quella che nel giro di pochi anni diventerà la passione a cui John dedicherà una vita intera.

Mettetela come volete, ma questa è sicuramente la storia di un predestinato. A soli 13 anni John è organista ufficiale in una piccola chiesa della sua zona, nel frattempo studia musica e nonostante l’età sembra già avere ben chiara in testa la sua tabella di marcia. Finché un bel giorno John scopre un altro strumento: il basso. E quello sarà amore a prima vista, un incontro voluto dal destino, che qualche anno più tardi porterà le doti di John fin sotto gli occhi di un certo Jimmy Page, chitarrista e fondatore dei Led Zeppelin.

I due si conobbero durante una sessione di registrazione di Jeff Beck, e poco dopo, quando Page decise di fondare una nuova band, che era già completa per tre quarti grazie agli innesti di John Bonham alla batteria e Robert Plant alla voce, pensò proprio a lui.

Era il 1986 quando i quattro musicisti provarono insieme per la prima volta. Il resto, d’altronde, è storia.

John Paul Jones
FONTE FOTO: https://www.instagram.com/thamrin_75/

John Paul Jones: dai Led Zeppelin ai Them Crooked Vultures

22 album registrati in studio, 300 milioni di dischi venduti, 14esimi fra le migliori band di tutto il mondo secondo Rolling Stone: se c’è una cosa sicura a questo mondo è che i Led Zeppelin non abbiano bisogno di poi così tante presentazioni. Band formata dagli stessi 4 componenti per tutto il corso della loro carriera, il gruppo fu caratterizzato sopratutto dalla voce graffiante e originale di Robert Plant, ma anche dai 3 musicisti formidabili che c’erano dietro al frontman.

John Paul Jones, non a caso, è considerato da tutti gli amanti del genere uno dei migliori bassisti della storia del rock, che dal 1968 al 1980 ha contribuito a scrivere alcuni dei più grandi successi dei Led Zeppelin, come Black Dog, The Lemon Song e tante altre memorabili canzoni.

E pensare che, a dirla tutta, dietro il suo ingresso nella band ci sarebbe stata la moglie, che un giorno, stufa di vedere il marito annoiato gironzolare per casa, gli suggerì di fare qualcosa, di mettersi all’opera, insomma, di cercarsi una band. E John la prese in parola, non pensandoci due volte a chiamare l’ormai amico Jimi Page. Il chitarrista aveva già una lista di nomi pronti da contattare, ma quella telefonata cambiò tutto. Insomma, quando si parla di destino…

Dopo i Led Zeppelin, John Paul Jones continuò a suonare collaborando con diversi artisti di grande successo, come Paul McCartney, Peter Gabriel, Dave Grohl e tanti altri ancora. Ma ci vollero 14 anni prima di arrivare al suo primo disco solista, The Sporting Life.

E dopo altri due dischi, Zooma (1999) e The Thunderthief (2001), nel 2009 arriva anche il disco della sua nuova band Them Crooked Vultures, formato dallo stesso John, dal solito Dave Grohl alla batteria (Nirvana, Foo Fighters) e dal carismatico front-man dei Queens of the Stone Age, Josh Homme.

John Paul Jones: vita privata, moglie e figlie

Rockstar scatenata sul palcoscenico, riservato padre di famiglia durante la vita di tutti i giorni. Perché John Paul Jones ha quasi sempre fatto parlare di sé in positivo, mai al centro di gossip, scandali e tutto ciò a cui siamo abituati quando parliamo di artisti del suo calibro. Proprio per questo, poche sono le informazioni sulla sua vita privata: oggi il musicista è felicemente sposato a Maureen Jones, e i due hanno tre figlie: Jacinda, Tamara e Kierra.

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/thamrin_75/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 03-01-2018

Lorenzo Martinotti